• Google+
  • Commenta
28 maggio 2014

Mussolini e Papa Pio XI, il patto col diavolo: David Kertzer a Unitn

Mussolini e Papa Pio XI

Università degli Studi di Trento – Il patto col diavolo. Mussolini e Papa Pio XI. Le relazioni segrete fra il vaticano e l’italia fascista – Incontro con David Kertzer a Unitn

Mussolini e Papa Pio XI

Mussolini e Papa Pio XI

L’incontro sarà introdotto da Giuseppe Sciortino (direttore del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell’Università di Trento).

Il libro di Kertzer “Il patto col Diavolo. Mussolini e Papa Pio XI. Le relazioni segrete fra il Vaticano e l’Italia fascista” (2014) si basa sull’analisi di migliaia di documenti resi disponibili dalla recente apertura degli Archivi vaticani, ma anche sui documenti ritrovati negli Archivi dello Stato italiano.

Gli organizzatori dell’incontro annunciano che al Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale di Trento David Kertzer discuterà con il pubblico una serie di documenti inediti che riguardano il Trentino-Alto Adige. «In particolare – spiegano – saranno considerate innanzitutto le tensioni fra fascisti e clero nel Trentino-Alto Adige che iniziarono nel 1925 con la repressione del uso della lingua tedesca. Saranno quindi ricostruite le negoziazioni intercorse fra regime fascista e Vaticano. Un altro oggetto dell’analisi saranno le accuse fasciste contro il clero del Trentino-Alto Adige per attività antitaliane e le risposte del Vaticano alle richieste di Mussolini di rimuovere i preti antifascisti. Nella discussione sarà inoltre affrontata la campagna fascista contro il vescovo di Bressanone e l’atteggiamento del Vaticano. Infine, si parlerà della diffusione del nazionalsocialismo tra la popolazione e il clero in Alto Adige e il coordinamento tra Mussolini e Vaticano nel controllarla».

David Kertzer è professore di antropologia e studi italiani presso la Brown University di Providence (Rhode Island) di cui è stato rettore. I suoi interessi spaziano dalla storia della famiglia all’antropologia demografica alla storia sociale europea. Specialista in storia italiana, è l’esperto americano di maggior spicco nella storia moderna delle relazioni tra il Vaticano e gli Ebrei.

Il suo libro “Prigioniero del Papa Re” (1996), sulla storia del rapimento nel 1858 da parte della polizia pontificia del bambino ebreo Edgardo Mortara – vicenda che mobilitò l’opinione pubblica liberale, indignò le comunità ebraiche e che coinvolse in prima persona papa Pio IX stesso – è stato finalista del National Book Award e diventerà un film diretto da Steven Spielberg.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy