• Google+
  • Commenta
26 maggio 2014

Università Insubria: l’influenza dell’Islam sulle costituzioni dei paesi mediterranei

Università degli Studi Insubria Varese-Como – L’influenza dell’Islam sulle costituzioni dei paesi mediterranei: conferenza internazionale all’università degli studi dell’Insubria

Università Insubria

Università Insubria

Il Centro di Ricerca “Religioni, Diritti ed Economie nello Spazio Mediterraneo” del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell’Università degli Studi dell’Insubria di Como organizza la conferenza internazionale “Religions and Constitutional Transitions in the Muslim Mediterranean: the Pluralistic Moment”, che si terrà dal 3 al 5 giugno presso la sede dell’università in via Sant’Abbondio a Como.

Conferenza Università Insubria

La conferenza si terrà in lingua inglese e in francese.

Durante il convegno all’Università Insubria si indagherà il ruolo della religione nelle attuali transizioni costituzionali dei Paesi a maggioranza musulmana del Mediterraneo. In particolare, verrà analizzato il modo in cui la religione islamica influenza, ed è a sua volta influenzata, dai processi di riforma costituzionale che stanno interessando la maggior parte dei Paesi della sponda Sud del Mediterraneo.

Particolare attenzione sarà dedicata all’interazione tra l’Islam e i sistemi giuridici statali e alla funzione che questi ultimi attribuiscono ai partiti politici religiosi, alle norme confessionali e alla libertà religiosa.

Temi principali della conferenza all’Università Insubria

Tre i temi principali della conferenza dell’Università Insubria: il ruolo dei partiti politici islamici e, più in generale, quello della religione nei processi politici; lo spazio della libertà religiosa nei cambiamenti costituzionali in atto e il rapporto Religione-Costituzione.

Si parlerà, infatti, della posizione dei partiti politici islamici e di come le forze politiche religiose abbiano affrontato le sfide del pluralismo, sia a livello costituzionale sia nella legislazione ordinaria.

Turchia, Egitto, Marocco e Tunisia saranno al centro dell’indagine, con panel nazionali in cui interverranno tre relatori. Palestina, Algeria e Giordania, infine, saranno oggetto del panel dell’ultima giornata. Alla conferenza interverranno professori e ricercatori provenienti da Università e centri di ricerca italiani e dei Paesi oggetto della conferenza e rappresentanti delle istituzioni italiane ed europee.

Inoltre, martedì 3 giugno, alle 20.30 presso il Chiostro di Sant’Abbondio, si terrà il concerto lirico-sinfonico “Sogno d’estate. Dalle Nozze di Figaro al Barbiere di Siviglia” organizzato dall’associazione studentesca Sant’Abbondio, con il Patrocinio del Prefetto di Como, del Comune di Como, del Teatro Sociale di Como-AsLiCo e dell’Accademia “Giuditta Pasta” di Como.

Durante il concerto, il soprano Consuelo Gilardoni, il baritono Eun Yong Park e l’Orchestra “Università degli Studi dell’Università Insubria di Como” dell’Associazione Studentesca “Sant’Abbondio” (interamente composta da giovani musicisti comaschi), diretti da Federico Gilardoni, eseguiranno brani di Wolfgang Amadeus Mozart, Francesco Morlacchi, Gioachino Rossini e Vincenzo Bellini.

L’iniziativa, realizzata nell’ambito del programma dell’Università degli Studi dell’Insubria per la promozione delle attività culturali e ricreative degli studenti e in occasione del XV anno accademico dalla fondazione dell’ateneo, sarà introdotta da Marco Vitarelli e presentata da Roberta Giacomello.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy