• Google+
  • Commenta
7 giugno 2014

Scientific Summer Academy a Unito

Università degli Studi di Torino – Scientific Summer Academy. Cinque giorni di full immersion nella scienza per i migliori studenti del Piemonte

Scientific Summer Academy a Unito

Scientific Summer Academy a Unito

Dal 9 al 13 giugno 16 laboratori dei principali centri di ricerca e università del territorio accoglieranno circa 50 studenti, provenienti da 42 istituti secondari di II grado di tutto il Piemonte per la Scientific Summer Academy.

Scientific Summer Academy

La Scientific Summer Academy sarà per loro un’opportunità unica per conoscere e vivere in prima persona il processo della ricerca scientifica sperimentale.

L’iniziativa Scientific Summer Academy  è promossa e realizzata dalla Fondazione Giovanni Agnelli, curata sul piano scientifico e organizzativo dal Centro Interuniversitario Agorà Scienza, in collaborazione con la Fondazione e l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte. Giunta alla sua quinta edizione, l’accademia riscontra ogni anno un maggiore successo con candidature sempre di profilo elevato e un numero crescente di laboratori e ricercatori coinvolti. La Scientific Summer Academy 2014 è ospitata dall’Università di Torino, presso il Palazzo del Rettorato, via Po 17.

Scientific Summer Academy cos’è

L’accademia è un progetto innovativo di educazione scientifica dedicato agli studenti del terzo e quarto anno delle scuole superiori, che ha lo scopo di promuovere le carriere scientifiche, presentare ai partecipanti temi emergenti della ricerca contemporanea attraverso la voce dei ricercatori e mostrare gli aspetti professionali e umani della figura del ricercatore.

La settimana di full immersion nel mondo della ricerca prevede l’alternanza tra uno stage in laboratorio, in cui i ricercatori coinvolgeranno i giovani nelle attività ordinarie di ricerca sperimentale, e una serie di seminari tenuti da ricercatori di alto livello: Elio Giamello (Università di Torino), Francesca Benzoni (Università di Milano Bicocca), Marco Giardino (Università di Torino), Piera Luisa Ghia (CNRS – Centre National de la Recherche Scientifique, Parigi), Luca Bonfanti (NICO – Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi).

Gli studenti avranno la possibilità di frequentare uno stage a loro scelta in uno tra i 16 laboratori di ricerca presso il Dip. di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, il Dip. di Scienze della Terra, il Dip. di Scienze Mediche, il Dip. di Fisica, il Dip. di Chimica, il Centro di eccellenza NIS (Nanostructured Interfaces and Surfaces) dell’Università degli studi di Torino; il Dip. di Ingegneria per l’Ambiente, il Territorio e le Infrastrutture e il Dip. di Scienza Applicata e Tecnologia del Politecnico di Torino; il Dip. Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio e presso i Centri di ricerca NICO (Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi) e l’Osservatorio Astrofisico di Torino.

A conclusione dell’accademia, il 13 giugno dalle 14.30 alle 17.30, gli studenti si confronteranno sulle esperienze fatte nei laboratori e discuteranno con i ricercatori sul senso della professione di scienziato, sulle motivazioni, le prospettive e gli ostacoli che questa scelta da parte dei giovani può incontrare oggi nel nostro Paese. Il dibattito finale si terrà presso l’Aula Magna del Rettorato e sarà aperto alla stampa.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy