• Google+
  • Commenta
30 settembre 2014

Biotecnologie all’Università degli Studi dell’Insubria

Possibili interazioni tra Università ed imprese in biotecnologie

I docenti del Dipartimento di Biotecnologia e Scienze della Vita dell’Università degli Studi Insubria Varese-Como spiegano cosa siano le biotecnologie e quali applicazioni trovino nell’industria, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile

Che cos’è la ricerca biotecnologica?

Quali sono le applicazioni biotecnologiche più avanzate nell’industria agroalimentare, chimica, biomedica e farmaceutica?

Come partecipa l’Università a tali sfide?

A questi interrogativi risponde l’incontro organizzato dall’Università degli Studi dell’Insubria in collaborazione con Assobiotec, lunedì 6 ottobre 2014, alle ore 9,30 nell’Aula Magna di via Ravasi 2, a Varese, nell’ambito della settimana Europea per le Biotecnologie.

«Nel mondo attuale, in cerca di uno sviluppo sostenibile, questa scienze offre strumenti ed approcci innovativi per migliorare la qualità della vita, per la protezione dell’ambiente e per la produzione di energie alternativ spiega la professoressa Elena Bossi, co-organizzatrice dell’incontro.

Il seminario affronta il tema della “biotecnologia” da diverse prospettive, con esperti di ciascuna materia: Gabriele Fontana di Assobiotec tratta il tema in chiave economica, Marcella Bracale, professore del Dipartimento di Biotecnologia e Scienze della Vita, parla de “Il mondo sfaccettato della biotecnologia vegetale”; Marco Saroglia professore del Dipartimento di Biotecnologia e Scienze della Vita, spiega “Una rivoluzione blu nell’agroalimentare: la biotecnologia per l’acquacoltura ed altri allevamenti animali”; Flavia Marinelli, presidente del Corso di Laurea in Biotecnologie Molecolari e Industriali, si sofferma su “Biotecnologie industriali: un futuro per energia e chimica ecosostenibile”; Giovanni Bernardini, direttore del Dipartimento di Biotecnologia e Scienze della Vita, approfondisce il tema “Le Biotecnologie: una scienza al servizio della salute umana”; Loredano Pollegioni, membro del Senato Accademico e del Presidio di Qualità dell’Ateneo, presenta un approfondimento su “La Biotecnologia all’Università degli Studi dell’Insubria”.

L’incontro, in programma nell’Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Insubria, in via Ravasi 2, a partire dalle ore 9,30, ad aprire i lavori è il magnifico rettore dell’Università degli Studi dell’Insubria, professor Alberto Coen Porisini.

Il seminario è aperto a tutta la cittadinanza e si rivolge in particolare agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, per le quali è obbligatoria la prenotazione.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy