• Google+
  • Commenta
22 settembre 2014

Erasmus Plus Unict, internazionalizzazione della didattica

Università degli Studi di Catania – Agraria, mercoledì mattina la conferenza d’Ateneo sull’internazionalizzazione della didattica e sulle opportunità del programma Erasmus Plus

Mercoledì 24 settembre, alle 10,30, nell’aula magna del polo Bio-Scientifico (via Santa Sofia n. 98), si terrà una conferenza d’Ateneo sull’internazionalizzazione della didattica, promossa dai professori Bianca Lombardo e Andrea Rapisarda, delegati del rettore rispettivamente per la Didattica e per l’Internazionalizzazione, e organizzata dall’Ufficio per i Rapporti Internazionali (Uri), con la collaborazione dell’Area della Didattica (Adi).

Strumenti, opportunità e risorse del nuovo programma Erasmus Plus

L’incontro, dal titolo Strumenti, opportunità e risorse del nuovo programma Erasmus Plus, si prefigura come una giornata di lavoro operativa, che nasce dalla necessità di far emergere punti di forza e stimolare una riflessione sulle potenzialità e sulle prospettive dell’internazionalizzazione dell’Ateneo di Catania in termini di didattica e di cooperazione internazionale.

A queste tematiche particolarmente importanti, si lega anche la necessità di reperire fondi provenienti dai programmi di internazionalizzazione, ed è per questo che la conferenza rappresenta l’occasione per sensibilizzare la comunità accademica catanese sulle nuove opportunità di finanziamento (studio, formazione e insegnamento) offerte da Erasmus Plus, il nuovo programma della Commissione europea per l’Istruzione per il periodo 2014/2020, che prevede, dal prossimo anno, anche la possibilità di avviare forme di collaborazione con le istituzioni di istruzione superiore dei paesi non Ue.

I punti di forza, le criticità e le prospettive di potenziamento delle relazioni internazionali saranno oggetto di numerosi contributi resi, per l’occasione, da esperti nazionali e di altri Atenei che forniranno, inoltre, spunti di riflessione per il miglioramento della visibilità internazionale dell’Università di Catania.
L’evento costituisce inoltre l’occasione per confrontare le azioni intraprese dagli altri Atenei siciliani per favorire il processo di internazionalizzazione a livello regionale in maniera sinergica.

L’incontro si aprirà con gli indirizzi di saluto del rettore Giacomo Pignataro e dei direttori dei dipartimenti di Gestione dei Sistemi agroalimentari e ambientali (Digesa) e di Scienze delle Produzioni agrarie e alimentari (Dispa) Giovanni Cascone e Salvatore Luciano Cosentino. Interverranno successivamente il prof. Rapisarda, che si soffermerà su “L’internazionalizzazione dell’Ateneo di Catania”, la coordinatrice dei Bologna Experts Maria Sticchi Damiani (“Mobilità internazionale: trasparenza dei corsi di studio”), la dott.ssa Clara Grano, dell’Agenzia nazionale Erasmus Plus – settore Erasmus (“Il Programma Erasmus Plus: nuove opportunità di finanziamento”), il prof. Luciano Saso, delegato del Rettore per la Mobilità Internazionale dell’Università di Roma “La Sapienza” (“Per una mobilità di qualità in Erasmus+”) e il dott. Francesco Girotti, dell’Unità professionale Progetti internazionali a livello europeo dell’Università di Bologna (“Opportunità e ostacoli nella realizzazione dei programmi congiunti: i risultati del progetto JOIMAN, un’esperienza utile per la partecipazione ad Erasmus +”).

La mattinata si concluderà con una serie di interventi programmati sulle prospettive di internazionalizzazione della didattica degli Atenei siciliani. Ne parleranno la prof.ssa Lombardo, il prof. Pasquale Assennato, delegato del rettore alle Relazioni internazionali dell’Università di Palermo, la

prof.ssa Ada Maria Florena, delegato del rettore alle Attività di mobilità internazionale degli studenti e dei docenti dell’Università di Palermo, il prof. Antonio Germanà, prorettore all’Internazionalizzazione dell’Università di Messina, la prof.ssa Marinella Muscarà, delegato del rettore alla Didattica e alle Relazioni internazionali dell’Università Kore di Enna, il prof. Pietro Perconti, prorettore alla Didattica dell’Università di Messina e il prof. Vito Ferro, delegato del rettore alla Didattica dell’Università di Palermo.

La conferenza riprenderà nel pomeriggio alle 14.30 con due workshop tematici. Il primo, che si terrà nell’aula 1 del polo Bio-Scientifico, dal titolo “Mobilità e tirocini internazionali in Erasmus Plus”, sarà coordinato dal prof. Saso, dalla dott.ssa Grano, dal coordinatore dell’Uri dell’Università di Catania Cinzia Tutino e dal funzionario dell’Uri Giusy Catanese. Il secondo, che verterà su “Titoli doppi e congiunti”, sarà coordinato della prof.ssa Damiani, dal dott. Francesco Girotti e dal dirigente dell’Adi Giuseppe Caruso. Le conclusioni della giornata saranno affidate al prof. Rapisarda.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy