• Google+
  • Commenta
1 settembre 2014

SIFA: all’Univaq Undicesima Conferenza nazionale della Sifa

Conferenza Sifa

Università degli Studi de L’Aquila – Undicesima Conferenza nazionale della SIFA (Società Italiana di Filosofia Analitica) 3-5 settembre 2014 Dipartimento di Scienze umane L’Aquila

Conferenza Sifa

Conferenza Sifa

Si terrà all’Università dell’Aquila dal 3 al 5 settembre,  presso il Dipartimento di Scienze Umane, l’undicesima Conferenza nazionale della SIFA – Società Italiana di Filosofia Analitica – Sifa -.

Organizzato assieme all’Università dell’Aquila e con la sponsorizzazione della Fondazione Carispaq, la Conferenza Sifa, dal titolo “Filosofia, analisi e impegno pubblico”, vuole sottolineare come la filosofia analitica possa offrire degli utili e importanti strumenti concettuali per affrontare le sfide che ci arrivano dalla società contemporanea, sfide di carattere culturale, sociale, politico e religioso.

La conferenza Sifa a Univaq

La caratura sociale della Conferenza Sifa è certamente connessa al fatto di essere tenuta a L’Aquila, città che ancora porta evidenti i segni del terremoto del 2009.

I conferenzieri plenari invitati sono 5, tutti di altissimo rilievo internazionale:

Helen Beebee (University of Manchester),Ian Carter (University of Pavia), Jérôme Dokic (Jean Nicod, Paris), Sònia Roca Royes (University of Stirling), Beate Roessler (University of Amsterdam)

Accanto ad essi, studiosi, da professori universitari a giovani dottorandi, da ogni parte del mondo, a indicare la vivacità della SIFA e l’attrattività del tema proposto.

Qualche numero: per partecipare alla Conferenza Sifa ci sono state ben 139 proposte di intervento, provenienti da 18 paesi diversi (Australia, Bulgaria, Canada, Cile, Estonia, Francia, Germania, Iran, Irlanda, Italia, Nigeria, Olanda, Spagna, Svizzera, Taiwan, Tailandia, UK, USA). Di queste, attraverso un processo di selezione a doppio cieco, ogni proposta veniva resa anonima e letta da almeno due membri del comitato scientifico o da esso selezionati, ne sono state accettate circa l’80%, per un totale di 110 comunicazioni, un numero rilevante per una società che resta comunque nazionale. Da notare che, malgrado il processo di selezione fosse cieco, la conferenza risulta bilanciata quanto al genere degli oratori. Le lingue della conferenza saranno inglese e italiano.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy