• Google+
  • Commenta
22 aprile 2015

Universitas Unipi, sicurezza e autotutela: diritto e prevenzione

Convegno Universitas Unipi

Università degli Studi di Pisa – Associazione Universitas Unipi, sicurezza e autotutela: diritto e prevenzione  all’Università di Pisa. Un grande evento è alle porte. Tutto è pronto: alea iacta est!

Convegno Universitas Unipi

Convegno Universitas Unipi

Ormai da alcune settimane, cinque brillanti e giovanissimi studenti di Giurisprudenza dell’Università di Pisa (Gianguido Grassi, Anna Pappalardo, Giulia Ippoliti, Luigi Giordano e Vincenzo Fonte), membri della lista di rappresentanza universitaria apartitica Universitas (vincitrice delle elezioni studentesche a Jus), col patrocinio e la collaborazione dello stesso Dipartimento di Giurisprudenza, si stanno adoperando anima e corpo (più corpo che anima) per organizzare  una conferenza dal titolo “SICUREZZA e AUTOTUTELA”, che vedrà la presenza di tecnici del diritto e politici di spicco a livello nazionale.

Grazie al notevole impegno dei cinque giovanissimi di Universitas, il Polo Carmignani aprirà le sue porte al dibattito a partire dalle ore 9.30 di venerdì 24 Aprile, alla presenza di un moderatore d’eccezione: sarà infatti Roberto Romboli, ordinario di Diritto Costituzionale e Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, a cui spetterà il ruolo di coordinare gli interventi e raccordare i due grandi momenti dell’incontro.

Il convegno dell’Associazione Universitaria di Pisa Universitas

La giornata di venerdì organizzata dall’Associazione Universitas sarà infatti dilazionata in due sessioni, mattutina e pomeridiana, durante le quali verranno affrontati rispettivamente il tema della “autotutela e sicurezza”. Per comprendere al meglio la disciplina della scriminante prevista dall’art 52 C.P. chi meglio di esperti del settore e tecnici del diritto potrebbe spiegarcelo! Per tale ragione, dopo i saluti di rito di Alberto Marchesi, avvocato e presidente dell’Ordine degli Avvocati di Pisa, interverranno:  Alberto Gargani, ordinario di Diritto Penale all’Università di Pisa; Vincenzo Maria Mastronardi, ordinario di Psicopatologia Forense della Sapienza di Roma e criminologo;  Lydia Pagnini, sostituto procuratore; Enrico Pappalardo, penalista; Eugenia Minari, giudice penale e Luca Daddi, Vice Caposervizio de “Il Tirreno”.

Il dibattito pomeridiano di Universitas avrà ad oggetto la questione della sicurezza, che di recente tanto fa scaturire critiche per la sua mal gestione e talvolta rende inevitabili interventi legislativi più o meno incisivi. Pertanto, questa seconda parte si aprirà coi saluti di Francesco Dal Canto, prorettore agli affari giuridici dell’Università di Pisa, ed Andrea Serfogli, assessore comunale e, dopo un’introduzione prettamente giuridica fatta dallo stesso. Romboli, interverranno: Luca Spataro, associato di Economia Politica; Edoardo Lombardi, viceprefetto di Pisa; sen. Nico D’Ascola, NCD; sen. Gian Marco Centinaio, Lega Nord; on. Alfonso Bonafede, M5S; on. Anna Rossamando, PD, e Simonetta Ghezzani, Capogruppo SEL in Consiglio Comunale. L’Ordine degli avvocati assegnerà 6 obbligatori agli avvocati che parteciperano.

Un’iniziativa quella dell’associazione Universitas ambiziosa e non scontata, nata dall’idea dei Cinque che una sera si sono ritrovati in una stanzina dell’Università a progettare, come i Carbonari dei tempi addietro, un evento probabilmente più grande di loro, ancorché non così “grande” come si sarebbe rivelato alla fine.

Infatti, i ragazzi di Universitas avevano pensato di rivolgere l’invito ai candidati alle prossime regionali, ma il Prof. Romboli li ha immediatamente distolti dal farlo, sostenendo che sarebbero state preferibili figure più “istituzionali”, ravvisate in politici di rango nazionale; resta incerto se per dissuaderli dall’idea di realizzare l’evento o per grande stima nei loro confronti: vogliamo pensare si tratti della seconda ipotesi. I giovani giuristi, adempiute le richieste dell’astuto docente, si ripresentarono alla sua porta.

Spronati anche dall’occhio al contempo severo e stimolante del Prof. Gargani, primo vero architetto scientifico del progetto, nel giro di una settimana i “magnifici” cinque avevano già provveduto a chiedere consigli e disponibilità a docenti e relatori, a partecipare ad infiniti scambi di mail e telefonate che quasi rasentavano lo stalkeraggio (ma sempre con impeccabile educazione e rispetto) e facendo più volte visite a tribunali e procure, non senza alcuni difficoltà che hanno messo a dura prova la loro saldezza di nervi.

Pazientemente assecondati e guidati verso il prodotto finale dai Proff. Gargani e Romboli, i piani di realizzazione non sono rimasti in quella stanzina per giungere solo pochi giorni fa alla redazione ufficiale del progetto targato Universitas, con il prezioso patrocinio del Dipartimento di Giurisprudenza, dell’Università di Pisa e del Comune di Pisa. Un progetto, senza dubbio, che contribuisce a mantenere meritati quella fama e quel lustro di cui la nostra Università è da sempre più che degna conservatrice. Un privilegio, un onore e un piacere per lo stesso Ateneo, e per noi che ne facciamo parte, offrire sempre occasioni di gran qualità. Gli studenti sono una risorsa, non il problema dell’Università.

Un grande evento, dunque: sicuramente per i nostri piccoli-grandi ideatori (pur sempre giuristi) una bella vittoria ed un’immensa soddisfazione.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy