• Google+
  • Commenta
7 giugno 2016

Chi è Roberto Giachetti: biografia e foto, curriculum e programma

Foto per capire chi è Roberto Giachetti
Foto per capire chi è Roberto Giachetti

Foto per capire chi è Roberto Giachetti

Ecco chi è Roberto Giachetti: biografia e foto del candidato sindaco a Roma del Partito Democratico, curriculum vitae di Giachetti e programma per la città di Roma del PD.

Dopo aver vinto le primarie del PD per la scelta del candidato sindaco di Roma, la vita di Roberto Giachetti è finita sotto i riflettori e molti elettori si interrogano sulla sua biografia e vita privata.

Chi è Roberto Giachetti e qual è il suo programma per Roma?

Divorziato dalla moglie e con 2 figli, il candidato sindaco del PD è molto attivo su Facebook e Twitter, dove pubblica foto e video e dove illustra i punti del programma elettorale.

Giochetti è tifoso della Roma e da bravo romanista ha dichiarato: “Vado allo stadio con mio figlio. Tribuna Tevere, e a spesa mia, sia chiaro“.

Dal 2013 usa anche il canale YouTube per raccontare la sua attività in Aula all’interno della rubrica “Pillole da Montecitorio”.

Ma chi è Roberto Giachetti e qual è la sua storia? Ha partecipato a diversi scioperi della fame, sostenendo anche Marco Pannella, e dal 2013 è vicepresidente della Camera dei deputati. Amico di Giorgia Meloni, si contende la carica di sindaco al ballottaggio con Virginia Raggi.

Vediamo in breve il curriculum di Roberto Giachetti, il programma per Roma del PD, e una breve sintesi della biografia del candidato sindaco della Capitale.

Chi è Roberto Giachetti: biografia e curriculum del candidato sindaco di Roma del PD

Biografia e curriculum di Roberto Giachetti: info dalla nascita ad oggi << scarica

A fornire informazioni sulla biografia di Roberto Giachetti è wikipedia dove si legge che il candidato sindaco è nato a Roma il 24 aprile 1962 ed è un politico militante nel Partito Democratico. Inizia a fare politica fin da giovane, dapprima nei movimenti studenteschi, e al compimento della maggiore età entra a far parte del Partito Radicale, dovresti fino al 1989.

Roberto Giachetti non è laureato, consegue il diploma di liceo scientifico, e senza proseguire ulteriormente gli studi per ottenere la laurea, si dedica anima e corpo fina da giovanissimo alla politica. Per comprendere chi è Roberto Giachetti, basti pensare che il suo curriculum è ricco di esperienze politiche decisive che lo conducono in poco tempo alla vicepresidenza della Camera dei deputati.

Infatti, dopo essere stato un giovanissimo redattore di Radio Radicale a Montecitorio, verso la fine degli anni ’80, diventa un ambientalista aderendo ai Verdi, che poi cambiano in Arcobaleno. E’ in questo periodo che si intensifica il legame con Francesco Rutelli, che lo condurrà in Campidoglio nel 1993, diventando capo della segreteria del leader dell’Ulivo, e successivamente capo di gabinetto nel 2000.

La vita politica del candidato sindaco PD aiuta a comprendere chi è Roberto Giachetti, che all’interno del suo CV anta numerose esperienze decisive. E’ tra i fondatori della Margherita, e nel 2001 diventa Segretario cittadino di Roma per poi essere eletto alla Camera dei deputati, come si legge dalla biografia di Roberto Giachetti su wikipedia.

Nel 2006 partecipò alle elezioni politiche, figurando tra le liste dell’Ulivo. come pure due anni dopo, ma questa volta sostenendo il partito di Walter Veltroni del Partito Democratico. E’ eletto parlamentare nel 2013, ed il 21 marzo dello stesso anno 253 preferenze del PD lo eleggono Vicepresidente della Camera dei deputati.

Vita candidato sindaco di Roma PD: ecco chi è Roberto Giachetti

Programma Roberto Giachetti versione integrale per le comunali 2016 << scarica

Ha più volte sostenuto le sue idee con diversi scioperi della fame: il primo nel 2002 insieme a Marco Pannella, per spingere il Parlamento a non rimandare più l’elezione di due giudici della Corte Costituzionale. Poi anche nel 2004 per sollecitare l’approvazione del ddl Frattini, in particolare la legge sul conflitto di interessi.

Nel 2007 scioperò affinché fosse fissata la data dell’Assemblea costituente del Partito democratico, ma interruppe lo sciopero per una pericolosa emorragia interna. Giorgio Napolitano gli inviò una lettera, ed in un’intervista Giachetti ha dichiarato che era “cola di parole persino più dure di quelle spese nel discorso del giuramento.” Secondo poi quanto dichiarato dall’aspirante sindaco romano, Bersani in 120 giorni non gli fece neppure una telefonata.

Nel 2012 digiunò 126 per sollecitare le modifiche alla legge elettorale porcellum. Dopo la bocciatura della “mozione Giachetti” che chiedeva un ritorno del mattarellum, inizia un nuovo sciopero della fame. L’ultimo è segnalato nel 2015, sempre per chiedere l’elezione degli giudici per raggiungere il plenum della Corte Costituzionale. Per capire chi è Roberto Giachetti, sul blog omonimo è possibile trovare altre notizie su vita privata e curriculum vitae.

Si candida alle primarie su invito diretto di Matteo Renzi, e supera con una maggioranza del 64% gli altri candidati sostenuti anche dalla minoranza Dem. Dopo le elezioni del 5 giugno 2016. Roberto Giachetti e Virginia Raggi si contendono la carica di sindaco di Roma al ballottaggio delle amministrative di domenica 19 giugno 2016. Il candidato PD ha battuto l’amica Giorgia Meloni che in un’intervista dichiarò: “E’ di straordinario valore, purtroppo sta su posizioni lontane da me una vita”.

Programma Giachetti per Roma: sintesi e punti principali programma PD

Dopo aver visto chi è Roberto Giachetti, ecco uno scema del programma sostenuto per le amministrative 2016. Sono in totale 12 le priorità portata avanti dal candidato sindaco PD, e toccano diverse problematiche she stanno a cuore a tutti i romani. Trasporti, cultura, rifiuti, tutti raccolti in un programma di 96 pagine.

Una delle priorità è la ridefinizione dei rapporti tra amministrazione centrale e amministrazione territoriale, per redistribuire le competenze in maniera più appropriata.

Poi si punta a migliorare la mobilità, completando le metropolitane ancora in costruzione, investendo su tram, considerato “Il mezzo su cui puntare nei prossimi anni” e potenziando le ferrovie.

All’interno del programma di Roberto Giachetti del PD  altro obiettivo in contrasto col passato è quello di riqualificare alcune zone di Roma, rimandando la costruzione di nuovi edifici.

Foto per capire chi è Roberto Giachetti

Foto per capire chi è Roberto Giachetti

Tra le 12 priorità individuate nel programma, ci sono anche l’eliminazione dei cassonetti per i rifiuti dalle strade, a favore di una più intensa raccolta differenziata; maggiori investimenti a favore della cultura della capitale italiana, per sfruttare al massimo le potenzialità della Città Eterna anche da un punto di vista turistico.

Infine, il programma per Roma di Roberto Giachetti del Partito Democratico prevede maggiori investimenti anche per intensificare il turismo: la Capitale è quattordicesima tra le città più visitate al mondo, dopo Praga, Istanbul e Miami.


© Riproduzione Riservata