Fav
  • Google+
  • Commenta
21 giugno 2006

Festa di fine anno per “La Primula”

Sabato 17 giugno, in Via dei Castani 291, presso la parrocchia del VII Municipio di Roma S. Ireneo, proprio nel corso della “tre giorni” dedicata

Sabato 17 giugno, in Via dei Castani 291, presso la parrocchia del VII Municipio di Roma S. Ireneo, proprio nel corso della “tre giorni” dedicata al Santo Patrono, si è festeggiata anche la conclusione dell’anno sociale 2005/2006 dell’Associazione “La Primula”, con una bella esposizione all’interno dei locali messi gentilmente a disposizione della parrocchia.
I cittadini del VII Municipio e delle zone limitrofe hanno potuto ammirare i risultati di tutta una serie di laboratori ed attività che, con l’appassionato e costante entusiasmo delle ragazze e dei ragazzi volontari, sono state portate avanti lungo il corso dell’anno.
Sono stati esposti vari oggetti realizzati dagli assistiti, dalle marionette di cartapesta alle magliette dell’Associazione, dalle suppellettili in legno alle produzioni in carta e cartoncino, tutti accomunati, oltre che da una particolare cura ed attenzione nel confezionamento, anche da un’incredibile estro riguardo tutto l’apparato artistico e decorativo.
Ho sempre ritenuto che l’arte si basi principalmente sulla sensibilità dell’artista, e la rassegna delle produzioni manuali dei ragazzi della “Primula”, non ha fatto altro che convalidare le mie teorie: questi artisti, spesso inconsapevoli, ascoltano il mondo con una sensibilità estrema, con una sincerità ed un’innocenza tale che noi “normali” difficilmente abbiamo occasione di esprimere.
“La Primula”, associazione di volontariato tra cittadini e famiglie con disabili, da quasi vent’anni continua a battersi, per favorire l’integrazione sociale e culturale delle persone disabili, di qualsiasi sesso o età.
Vi ricordo che le attività dell’Associazione non si esauriscono soltanto nei laboratori manuali ed artistici; basti ricordare tutta l’attività teatrale, che ha portato, dal 1993 ai giorni nostri, alla realizzazione di molti spettacoli teatrali, che si sono rivelati ottimi strumenti di introspezione ed integrazione del disabile nei confronti della comunità (il cosiddetto “teatro integrato”, vedi anche il mio articolo del 26/05/2006).
Inoltre va riconosciuto alla “Primula” il continuo impegno per la creazione e la crescita di una rete tra le famiglie che vivono da vicino la disabilità.
Questa importante iniziativa va vista nell’ottica di riavvicinare quelle realtà più deboli del territorio, che spesso proprio nel dialogo tra loro possono trovare delle risposte, grazie ad un’esperienza, ad un consiglio di chi come loro conosce da vicino le stesse problematiche.

Per conoscere da vicino le attività e le persone che interagiscono all’interno dell’Associazione “La Primula”, è possibile contattare la segreteria al recapito telefonico 06.2596755 oppure via mail all’indirizzo ass.laprimula@virgilio.it
Per ulteriori informazioni, invece, vi rimando al sito web dell’Associazione all’indirizzo www.laprimula.info

Google+
© Riproduzione Riservata