Novizia accusata di violenze sessuali su minori: cosa è successo

Antonietta Amato 20 Giugno 2006

Novizia accusata di violenze sessuali su minori.

Ecco nel dettaglio cosa è successo. 

Oggi la novizia, che poco prima del fermo era in procinto di ritornare nella sua patria, il Perù, è stata costretta a rimanere in Italia dalla congregazione stessa. In attesa di tutti i chiarimenti è stata trasferita da Salerno a Roma.

Il sospetto all’interno della scuola c’era, poi una mamma sporge denuncia e viene arrestata per presunti abusi sessuali su minori. 

Il sospetto all’interno della scuola c’era, poi una mamma sporge denuncia e la novizia viene arrestata per presunti abusi sessuali su minori.

Si è conclusa così, almeno per il momento, la vicenda della religiosa di origini peruviane di 23 anni, maestra in un asilo di Vallo della Lucania, nel Salernitano.

E’ stata arrestata su ordine del procuratore del tribunale di Vallo, Alfredo Greco.

L’inchiesta iniziò qualche mese fa, quando una mamma di una bambina di 4 anni, che frequentva l’asilo gestito dalle suore di Santa Teresa, presentò denuncia sui sospetti abusi sessuali commessi nei confronti della figlia.

Oggi la novizia, che poco prima del fermo era in procinto di ritornare nella sua patria, il Perù, è stata costretta a rimanere in Italia dalla congregazione stessa. In attesa di tutti i chiarimenti è stata trasferita da Salerno a Roma.

© Riproduzione Riservata
avatar Antonietta Amato Studentessa alla facoltà di Economia, è entrata nel mondo del giornalismo giovanissima. Ha partecipato in qualità di direttrice ad un progetto che prevedeva la diffusione locale di un giornale prodotto completamente da ragazzi, i cui proventi sono stati devoluti interamente all’Unicef . Animata anche dalla passione per la scrittura, si è diplomata con una buona media al liceo classico, si è iscritta alla facoltà di economia e gestisce un’attività commerciale, ma continua a coltivare il sogno di poter lavorare un giorno in un’azienda che faccia dell’informazione apartitica la sua capacità distintiva. Il suo compito a Controcampus prevede la risoluzione di tutte le questioni relative alla organizzazione amministrativa, gestione utenze presso la testata: sarà ben disponibile a dare ai nostri collaboratori tutte le relative informazioni. Leggi tutto