• De Leo
  • Casciello
  • di Geso
  • Liguori
  • Bonanni
  • Baietti
  • Napolitani
  • Bonetti
  • Cacciatore
  • Catizone
  • Gnudi
  • De Luca
  • Leone
  • Chelini
  • Tassone
  • Crepet
  • Ward
  • Algeri
  • Carfagna
  • Scorza
  • Quarta
  • Dalia
  • Rinaldi
  • Andreotti
  • Boschetti
  • Romano
  • Meoli
  • Falco
  • Miraglia
  • Gelisio
  • Paleari
  • Pasquino
  • Califano
  • Santaniello
  • Romano
  • Bruzzone
  • Alemanno
  • Barnaba
  • Ferrante
  • Coniglio
  • Quaglia
  • Valorzi
  • Cocchi
  • Rossetto
  • Mazzone
  • Grassotti
  • Buzzatti

Indagine Censis: facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo e Siena

Antonietta Amato 14 Luglio 2006
A. A.
03/08/2021

Anche quest’anno le due facoltà di Lettere e Filosofia dell’Ateneo senese, con sede ad Arezzo e a Siena, si confermano al primo posto nella classifica e indagine Censis.

che ha analizzato il panorama universitario del nostro paese. Nella sua indagine Censis, pubblicata sul quotidiano “la Repubblica”, ha valutato molto positivamente i corsi di laurea (complessivamente 14 tra triennali e specialistici).

Il profilo dei docenti, le attività di ricerca, la rete di rapporti internazionali, tutti fattori strategici di crescita della facoltà insieme alla “produttività”.

I tempi di laurea sono infatti regolari, pochi gli iscritti in ritardo con il percorso di studio, pochi i ragazzi che abbandonano gli studi dopo i primi anni. 

“Ormai da alcuni anni il Censis conferma le due facoltà umanistiche dell’Università di Siena in testa alle sue classifiche, e questo ci fa molto piacere”.

Ha commentato il preside della facoltà aretina Camillo Brezzi. 

“Oggi gli iscritti ai corsi di laurea, di laurea specialistica e ai master della facoltà sono oltre duemila, il 30 per cento in più di cinque anni fa, c’è un rapporto privilegiato tra docenti e studenti, la vita universitaria si svolge in un campus dove sono riuniti tutti i servizi e l’intensa attività di ricerca dei docenti permette di offrire insegnamenti di qualità, attenti alla tradizione culturale dell’ateneo e all’innovazione nei diversi settori di studio; i nostri ragazzi”.

KìHa aggiunto il professor Brezzi. “Hanno inoltre l’opportunità di fare esperienze di studio all’estero grazie alle tante relazioni che la facoltà intrattiene con atenei europei, nell’ambito del progetto Socrates-Erasmus, e statunitensi, come quelli di Rochester e di Oklahoma”.

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Antonietta Amato Studentessa alla facoltà di Economia, è entrata nel mondo del giornalismo giovanissima. Ha partecipato in qualità di direttrice ad un progetto che prevedeva la diffusione locale di un giornale prodotto completamente da ragazzi, i cui proventi sono stati devoluti interamente all’Unicef . Animata anche dalla passione per la scrittura, si è diplomata con una buona media al liceo classico, si è iscritta alla facoltà di economia e gestisce un’attività commerciale, ma continua a coltivare il sogno di poter lavorare un giorno in un’azienda che faccia dell’informazione apartitica la sua capacità distintiva. Il suo compito a Controcampus prevede la risoluzione di tutte le questioni relative alla organizzazione amministrativa, gestione utenze presso la testata: sarà ben disponibile a dare ai nostri collaboratori tutte le relative informazioni. Leggi tutto