• Google+
  • Commenta
17 maggio 2010

Alla ricerca delle tradizioni: Fiera del Gusto 2010

L’Università degli Studi di Salerno, in collaborazione con l’associazione socio-culturale Sogno & Realtà Onlus, organizza la prima edizione della “Fiera del Gusto“, alla ricerca delle tradizioni del territorio”. L’evento enogastronomico si svolgerà presso la stessa struttura universitaria di Baronissi il prossimo giugno, per ben cinque giorni, dal nove al tredici.

La fiera del gusto nasce da un duplice obiettivo: da un lato, infatti, l’intento è far conoscere la tradizione culinaria e gastronomica della regione e della provincia, in particolare quella della valle dell’Irno, dall’altro si vuol consentire agli operatori commerciali di promuovere e far conoscere le loro attività radicate sul territorio di pertinenza. La volontà è, dunque, quella di favorire un potenziale incontro tra il tessuto commerciale e produttivo, le associazioni territoriale e i cittadini della Valle dell’Irno sfruttando come elemento di richiamo la ricchezza delle tradizioni “vive” campane, dove la gastronomia occupa un posto di prim’ordine. L’evento si rivolge a tutti, in particolare alle famiglie e agli studenti. Tra gli obiettivi dei promotori dell’evento, c’è anche quello fondamentale di promuovere l’imprenditoria locale, ma soprattutto l’auto-imprenditorialità attraverso l’incontro con studenti locali universitari affinché conoscano l’ambiente produttivo locale e possano valutare il loro inserimento professionale nel tessuto locale, al fine di evitare la tanto diffusa fuga di cervelli.

Oltre all’associazione Realtà e Sogno, tra le altre istituzioni coinvolte vi sarà la partecipazione delle diverse Associazioni studentesche dell’Università degli Studi di Salerno, il CUS (Centro Universitario Sportivo), Musicateneo (un’associazione ONLUS, che ha come obiettivo la promozione di attività musicali e di danza all’interno dell’ateneo salernitano) e di diverse Masterclass nazionali. Degna di nota è la partecipazione all’evento dell’associazione Slow Food, associazione che da oltre vent’anni sottolinea la necessità di attribuire la giusta importanza al piacere legato al cibo, imparando a godere della diversità delle ricette e dei sapori, a riconoscere la varietà dei luoghi di produzione e degli artefici, a rispettare i ritmi delle stagioni e del convivio, con l’obiettivo di realizzare una vera e propria educazione del gusto. Le realtà agro-alimentari locali si faranno in questa sede promotrici di questo stesso obiettivo di difesa del patrimonio gastronomico, del territorio salernitano in particolare.

La Fiera del Gusto non sarà solo cibo e dintorni, sarà anche musica, spettacolo, balli e intrattenimento. Ad allietare le serete, infatti, ci saranno esibizioni di diverse band, emergenti e non, di gruppi musicali di Ateneo e di gruppi folcloristici locali. Per i più sportivi sarà possibile, inoltre, partecipare alle lezioni di fitness che si terranno durante la mattinata per tutti i giorni di svolgimento dell’evento. Ce n’é per tutti i gusti dunque: un evento sicuro da non perdere e che animerà la valle dell’Irno per l’intero giorno, dalle 10,00 fino a notte inoltrata. L’ingresso è rigorosamente libero e, direttamente dalla Festa del Mangione, sarà allestito uno stand gastronomico presso il quale si potranno degustare piatti tipici locali e tante altre prelibatezze per il palato.

Per contattare lo staff della “Fiera Del Gusto”
Tel. 346 0264816 Fax. 089 951938
Email: alessandrodechiara@tiscali.it
sito di riferimento: http://www.festadelmangione.it/fiera_del_gusto-19/pagine/programma_della_manifestazione_fiera_del_gusto_2010-8.html

Pasqualina Scalea

Google+
© Riproduzione Riservata