• Google+
  • Commenta
27 maggio 2010

Viabilità: preoccupano le condizioni delle strade nei pressi del Campus di Fisciano

Gli studenti dell’Università degli Studi di Salerno, a seguito del riscontrarsi di numerosi disagi, hanno avvertito la necessità di lanciare un appello agli organi competenti affinche’ potesse essere risolto il problema della manutenzione delle strade provinciali, molte delle quali sono direttamente collegate al campus di Fisciano.

Portavoce di questa avvertita esigenza da parte della comunità studentesca è stato il sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile, che, in qualità di massimo esponente istituzionale del Comune che ospita l’Ateneo Salernitano, ha deciso di scendere in campo per sostenere questa battaglia schierandosi al fianco degli studenti, nei confronti dei quali le amministrazioni locali cercano di offrire sempre il massimo della qualità e dei servizi richiesti.

Il primo cittadino ha scelto di formulare un’interrogazione come mezzo di esposizione del problema, che ha fatto pervenire direttamente sulla scrivania dell’ufficio del presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli.

“Il sottoscritto –si legge nella nota inviata dal sindaco di Fisciano- facendo seguito alle numerose richieste, sollecitazioni ed interrogazioni presentate (molte delle quali rimaste prive di risposte), evidenzia ancora una volta l’urgente necessità di interventi di manutenzione delle strade provinciali interessanti i Comuni della Valle dell’Irno invase da erba folta che in molti punti copre quasi del tutto i marciapiedi –laddove esistenti- ed i guard-rails, causando notevoli disagi agli utenti”.

Le segnalazioni principali sono riferite allo stato di degrado ed assoluto abbandono in cui versa la Strada Statale 88 ed in modo particolare la S.P. 24 (Via Giovanni Paolo II, Ponte don Melillo del Comune di Fisciano), strada di accesso all’Università degli Studi di Salerno, i cui marciapiedi non solo sono quasi tutti ricoperti di erba, ma risultano dissestati in più punti tanto da essere impercorribili, pregiudicando in modo notevole l’incolumità della gran
parte degli studenti che frequentano l’Ateneo.

“Inoltre -continua il primo cittadino- il fondo viario della medesima strada è completamente danneggiato a causa della presenza di buche, mancanza di griglie sui pozzetti raccoglitori di acque piovane, ecc…, rappresentando un grave pericolo per l’incolumità degli utenti. Tutto quanto sopra rappresentato deturpa in modo notevole i luoghi di accesso all’Ateno Salernitano, non rendendoli consoni alla limitrofa struttura, espressione di notevole rilevanza culturale dell’intero Meridione”.

Il sindaco ha concluso il suo interevento nella missiva augurandosi un immediato e risolutivo intervento teso ad eliminare gli inconvenienti rappresentati ed a ripristinare l’originario decoro.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy