• Google+
  • Commenta
27 giugno 2010

Metodologie per la valutazione quinquennale della ricerca

Grande interesse per l’incontro svoltosi a Monserrato con il Prof. Franco Cuccurullo, Rettore dell’Università di “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara e Presidente del Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca. L’iniziativa, promossa dal Magnifico Rettore Giovanni Melis, è servita per conoscere i criteri seguiti dal CIVR e la procedura informatica messa a punto dal Cineca per raccogliere i dati 2004-2008 .

Con la valutazione quinquennale della ricerca (VQR) 2004-2008 il Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca si accinge ad effettuare per il MIUR un censimento che riguarderà i progetti, le pubblicazioni e i brevetti di 67mila ricercatori italiani, operanti in 90 strutture, tra università ed enti di ricerca statali e privati.

Grazie al supporto informatico del Cineca potranno essere valutati fino a 146mila lavori delle 14 aree individuate dal Consiglio Universitario Nazionale: 1) Scienze matematiche e informatiche, 2) Scienze fisiche, 3) Scienze chimiche, 4) Scienze della Terra, 5) Scienze biologiche, 6 Scienze mediche, 7) Scienze agrarie e veterinarie, 8) Ingegneria civile ed Architettura, 9 Ingegneria industriale e dell’informazione, 10) Scienze dell’Antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche, 11) Scienze storiche, filosofiche, psicologiche e pedagogiche, 12) Scienze giuridiche, 13) Scienze economiche e statistiche, 14) Scienze politiche e sociali.

“Un grandissimo lavoro” – ha spiegato il Prof. Cuccurullo durante la presentazione della metodologia a Monserrato – “che vede impegnato il CIVR a favore della ricerca e dei ricercatori, non certamente contro”.

Lo scopo è quello di certificare entro il 2011 la quantità e la qualità della ricerca per i singoli ricercatori italiani, per i dipartimenti e gli enti di appartenenza.

Le informazioni, trattate ed elaborate secondo i parametri di peer review e analisi delle citazioni, permetteranno di aggiornare l’anagrafe di tutto il personale impiegato nei progetti di ricerca e di avere un reale quadro comparativo rispetto alla situazione internazionale. All’incontro era presente anche la dott.ssa Agnese Damiani, del gruppo di lavoro nazionale CIVR, che ha presentato la procedura informatica messa a punto dal Cineca per l’inserimento delle pubblicazioni nel database online.

Lucia Iorio

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy