• Google+
  • Commenta
8 giugno 2010

Pronti i nuovi alloggi all’UniSa nell’area di Baronissi

Pronti i nuovi alloggi all'UniSa
Pronti i nuovi alloggi all'UniSa

Pronti i nuovi alloggi all’UniSa

Nel segno della continuità per continuare a garantire il rispetto del diritto allo studio con la relativa erogazione di tutti i servizi necessari a soddisfare le esigenze degli studenti, sono pronti i nuovi alloggi all’UniSa nell’area di Baronissi.

Sono questi i propositi che hanno permesso il passaggio del testimone alla presidenza Adisu (Azienda per il Diritto allo Studio Universitario) dell’Università di Salerno dalla dimissionaria prof. Caterina Miraglia, docente ordinario della cattedra di Istituzioni di Diritto Privato presso l’Ateneo Fiscianese nonché neo assessore della Regione Campania all’istruzione nella giunta Caldoro, al prof. Antonio Piccolo, docente ordinario di sistemi elettrici per l’energia dell’Università degli Studi di Salerno.

Dimissioni dovute per consentire la copertura dell’incarico di amministratore della Regione Campania affidatole dal neo presidente, Stefano Caldoro.

“Sono sicura – ha ammesso la prof. Miragliache la scelta di assegnare la presidenza dell’Adisu al prof. Piccolo sia quella che maggiormente ricalca la continuità di progettualità per offrire agli studenti dell’Ateneo Salernitano il riconoscimento dei diritti in tutti settori legati alla loro esperienza accademica”.

Il riferimento è esteso anche alla ormai imminente conclusione dei lavori di realizzazione dei mini alloggi universitari nella frazione Sava di Baronissi che accrescerà l’offerta residenziale a favore di coloro che presenteranno apposita domanda di partecipazione al bando di assegnazione degli appartamenti.

Pronti i nuovi alloggi, ma quando saranno consegnato? Fiducia per la consegna degli alloggi entro i prossimi mesi di settembre e ottobre, che segneranno l’inizio del nuovo anno accademico, è stata espressa anche dalla stessa Caterina Miraglia, la quale ammette che i ritardi nell’assegnazione sono stati dovuti a una serie di problematiche emerse nel corso degli anni.

“Con la lungimiranza che mi è propria – dichiara la neo assessore Regionale per il Diritto allo Studio – prometto il massimo impegno per favorire la risoluzione dei problemi venutisi a creare e permettere così di sbloccare una snervante fase transitoria che ha causato l’accumulo di ansie e preoccupazioni da parte degli studenti”.

In tutto sono 82 mini alloggi, costruiti in via Aldo Moro, lungo la tangenziale est, tutti arredati, completi di servizi igienici e piani cottura, pronti ad accogliere i nuovi studenti dopo la rifinitura di pochi restanti dettagli. A questi si aggiungono ulteriori 5 residenze destinate ai diversamente abili. La prof. Miraglia ha comunicato che per queste abitazioni dovranno essere eseguiti una serie di interventi relativi a una diversa ubicazione degli stessi, attualmente posizionati nei pressi della zona lavanderia. Una sistemata ai parcheggi esterni e pronti via per la consegna definitiva.

L’assegnazione iniziale prevede uno scorrimento della graduatoria che consentirà agli studenti di poter ottenere la borsa di studio ed entrare di diritto nelle nuove abitazioni. I criteri di assegnazione saranno gli stessi seguiti per l’assegnazione degli alloggi di Fisciano privilegiando il merito.

Mario Rinaldi

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy