• Google+
  • Commenta
15 giugno 2010

Quest’estate? Si studia

Finalmente è arrivata la stagione più attesa dell’anno: l’estate. Per gli studenti più giovani cominciano tre mesi di sole, mare e divertimento. Per chi frequenta l’università, comincia un periodo di esami in cui inserire momenti di sole, mare e divertimento. I più volenterosi non smettono mai di studiare, neanche ad agosto e rinunciano volentieri al citato trinomio. Anche quest’anno numerose Università d’Italia organizzano corsi estivi. Lo scopo è quello di unire lo spirito della vacanza a momenti di studio.

Un progetto importante è quello portato avanti dall’Università Sapienza di Roma. D’estate l’università offre agli stranieri la possibilità di studiare la lingua e la cultura italiana. Tre sono gli indirizzi tra cui scegliere: archeologia e arti visive, lingua e letteratura contemporanea, cinema teatro e musica. I corsi cominciano il 21 giugno e terminano il 27 luglio durante queste settimane gli studenti seguiranno corsi e conferenze e potranno visitare i luoghi più significativi del patrimonio artistico di Roma.

È possibile fare più o meno la stessa esperienza all’antichissima Università di Bologna. La scuola estiva di lingua e cultura italiana ha l’obiettivo di insegnare agli studenti la lingua italiana e la sua cultura grazie ai corsi e al contatto con il territorio e la tradizione. C’è anche la possibilità di alloggiare in una residenza universitaria. Un’esperienza che, come scrive l’Università, ricorda il Grand Tour degli intellettuali europei del ‘700. Per chi già conosce bene l’italiano, l’università organizza corsi estivi che riguardano materie specifiche. In più è possibile scegliere anche tra corsi di lingua inglese delle diverse facoltà dell’ateneo bolognese.

Diverso è il programma dell’Università di Padova per questa estate. Gli studenti che frequentano l’università tutto l’anno hanno la possibilità di continuare ad apprendere e approfondire fino ad agosto le materie che studiano. I corsi estivi si tengono a Bressanone, una cittadina ricca di storia e tradizione. L’università prevede corsi per studenti di Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Ingegneria, Agraria, Farmacia, Lettere e Filosofia, Medicina, Psicologia. Anche d’estate tutti possono approfondire le conoscenze acquisite durante l’anno.

Il costo oscilla dai 400 ai 1000 euro in media, quanto costerebbe una vacanza di solo divertimento. I corsi estivi uniscono l’utile e il dilettevole. Con le università italiane comincia un’estate all’insegna della cultura riservata, però, agli studenti instancabili.

Rosy D’Elia

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy