• Google+
  • Commenta
10 giugno 2010

Università degli Studi di Messina: “La società Multietnica: sfide, prospettive e soluzioni per il futuro”

Si è svolta stamane nell’Aula Magna dell’Università la cerimonia inaugurale della IV Conferenza Internazionale del Cims sul tema “La società Multietnica: sfide, prospettive e soluzioni per il futuro”.

Il Centro di Studi Integrati del Mediterraneo è un consorzio internazionale fondato nel 2004 dall’Università di Messina (Italia), l’Università di Cordoba (Spagna) e la Virginia Commonwealth University (Richmond, USA).

La cerimonia è stata introdotta dai rettori delle tre Università, prof. Francesco Tomasello, prof. Josè Manuel Roldàn e prof. Michael Rao.
Il prof. Tomasello ha voluto sottolineare come “questa collaborazione si apra oggi ad una nuova stagione caratterizzata da nuovi progetti di ricerca scientifica che spazia in diversi ambiti, a partire da quello in Ecologia e Biologia marina sui fiumi come il ”Progetto Alcantara”.
Tra i progetti anche quelli finanziati dal Miur relativi alla Summer School di Neuroanatomia e Neuroscienze e al master in Storia e comparazione delle istituzioni politiche e giuridiche dell’Europa Mediterranea; il Ministero degli Esteri ha poi finanziato con 25.000 euro un progetto per una collaborazione tra Italia e Stati Uniti .

Dopo i saluti il dr. Eugene P. Trani, tra i principali fautori della istituzione del Cims e già rettore della Virginia Commonwealth University, è stato nominato Presidente onorario del Centro durante una breve cerimonia.
I lavori sono stati introdotti dai professori Giuseppe Anastasi, McKenna Brown e Manuel Torres che hanno voluto ricordare le varie fasi che hanno segnato la nascita del centro, soffermandosi sulla solidità di questa cooperazione internazionale giunta ormai alla quarta conferenza.
Il prof. Andrea Romano, Preside della Facoltà di Scienze Politiche ha poi introdotto il prof. Alberto Russo, costituzionalista del nostro Ateneo che si è soffermato sul tema della rappresentanza politica delle minoranze. Subito dopo la prof.ssa Antonella Saja, delegata rettorale alle Relazioni Internazionali è intervenuta su ”L’agenda Internazionale dell’Università di Messina“, il prof. Antonino Germano ha invece parlato del ruolo del Cims nella Società Multietnica, la dott.ssa Patrizia Marcella Scalisi, invece, ha presentato i progetti del Centro e il prof. Letterio Guglielmo ha relazionato sul progetto Alcantara.

Nel pomeriggio e nei giorni successivi il convegno proseguirà all’Hotel Hilton di Giardini Naxos dove si concluderà il 12 giugno.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy