• Google+
  • Commenta
1 giugno 2010

Workshop: Reliability issues in innovative Inverter-fed adjustable speed DrivEs. Materials, components and diagnostics

Il 4 giugno presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Salerno si terrà il workshop internazionale sul tema “Reliability issues in innovative Inverter-fed adjustable speed DrivEs: materials, components and diagnostics”. La giornata studio si svolgerà nell’Aula delle Lauree, dalle ore 09.00 alle ore 17.30.

Il RIDE2010 nasce con l’intento di ricreare, in un’atmosfera amichevole e informale, un ambiente dove i ricercatori, sia dell’ambito accademico sia dell’ambito industriale, possano confrontarsi sulle conoscenze disponibili in materia, al fine di pervenire all’individuazione delle soluzioni progettuali più adeguate e a proposte possibili circa i modelli utili alla definizione di norme e direttive tecniche.

Il workshop verterà in particolare sull’affidabilità e sugli elevati rendimenti energetici degli azionamenti pilotati da inverter basati su dispositivi di commutazione ad elevate prestazioni.

Da qualche tempo, infatti, si discute su tale problematica, della più o meno garanzia di questi inverter, date le forme d’onda di tensione e corrente che generano, caratterizzate da notevole contenuto armonico e dalla presenza d’impulsi a fronte ripido (dv/dt dell’ordine di 5-6kV/us) e che portano conseguenze su alcuni componenti dell’azionamento. Le ricerche negli ultimi anni, inoltre, si sono concentrate sull’invecchiamento accelerato dei sistemi d’isolamento degli avvolgimenti dei motori e l’usura dei cuscinetti del motore.

L’obiettivo del workshop è illustrare, dunque, i passi fatti fino ad oggi nella ricerca tesa al miglioramento delle prestazioni dei nanocompositi e all’individuazione delle più efficaci composizioni che possano portare alla realizzazione di sistemi isolanti di classe termica più elevata di quelle attualmente disponibili e sulle tensioni di modo comune generate dall’inverter che, agendo sulle capacità (statore-rotore, rotore-carcassa, carcassa-statore) determinano la nascita di vari tipi di corrente che interessano i cuscinetti e gli organi meccanici collegati al motore determinandone un’usura precoce.

Il workshop che vedrà alternarsi prestigiosi relatori, è aperto a tutti, in particolare a ricercatori e allievi dei dottorati di ricerca, nonché a ingegneri e tecnici delle industrie elettromeccaniche impegnate nello sviluppo e nell’utilizzo di azionamenti industriali di nuova generazione.

Per il programma completo e info

http://www3.unisa.it/uploads/2336/ride2010_leaflet.pdf

Pasqualina Scalea

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy