• Google+
  • Commenta
2 luglio 2010

Università degli Studi di Urbino: Dal laboratorio di restauro dell’Ateneo tornano a vivere antichi strumenti della Serenissima

Il Laboratorio di Restauro del Corso di Laurea in Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali ha concluso il recupero di 22 antichi apparati di rilevante interesse storico scientifico, fra cui preziosi strumenti matematici e di rilevamento dell’isolaria della laguna veneziana databili fra la prima metà del XVII e la primo quarto del XIX secolo appartenenti alla prestigiosa Collezione di strumentazione scientifica di interesse storico del Museo di Fisica “Antonio Maria Traversi” ubicato all’interno del Liceo Ginnasio “M. Foscarini”di Venezia.
Il restauro è stato eseguito dalla Dott.ssa Raffaella Marotti, in collaborazione con un gruppo di studenti del corso di laurea e commissionato dal Rettore del Liceo Prof. Rocco Fiano, dal Direttore del Museo Prof.ssa Patrizia Zampieri e dal Curatore della Collezione Prof. Pierandrea Malfi.

L’operazione incrementerà il numero e il valore degli antichi strumenti di fisica funzionanti all’interno del museo, aperto nel 2003, che comprende 465 antichi strumenti di fisica dei quali circa il 60% ancora destinati ad attività didattiche e divulgative.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy