• Google+
  • Commenta
7 luglio 2010

Università di Catania: Medicina universitaria

Catania chiede un incontro urgente con l’assessore alla Salute per risolvere la controversia interpretativa sorta con aziende ospedaliere e Asp sul trattamento economico dei docenti.

La previsione dell’accordo attuativo del protocollo d’intesa – accordo siglato nell’aprile scorso tra l’Università di Catania e l’Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico-Vittorio Emanuele -, non è stata ancora integralmente recepita dalle altre aziende ospedaliere e dall’Asp di Catania, in particolare per quanto riguarda i punti relativi al trattamento economico dei docenti della facoltà di Medicina e alle sue modalità di calcolo. È la tabella A dell’accordo a riportare tutte le voci perequative stipendiali e le indennità aggiuntive aziendali da corrispondere ai docenti che prestano attività assistenziale in tali strutture.

A seguito del permanere di questa situazione di stasi riguardo all’applicazione del Protocollo d’intesa e della controversia interpretativa sorta con le aziende Asp di Catania, Garibaldi e Cannizzaro circa gli elementi che compongono il trattamento retributivo a carico delle aziende, il rettore dell’Università di Catania, Antonino Recca, consultatosi con il preside della facoltà di Medicina e chirurgia, prof. Francesco Basile, e con il delegato per i rapporti con il Ssn, il senatore accademico Andrea Mangiameli, ha inviato al prof. Roberto Lagalla, rettore dell’Università di Palermo e coordinatore delle Università siciliane, una lettera nella quale chiede di promuovere un incontro urgente tra i rettori degli atenei di Catania, Palermo e Messina e l’assessore regionale alla Salute, Massimo Russo, al fine di giungere ad una autentica, corretta e definitiva interpretazione della norma.

Il rettore dell’Ateneo catanese sottolinea che “occorre richiedere con sollecitudine all’assessore un incontro mirante alla risoluzione definitiva di tutte le problematiche interpretative, al fine di costituire stabile garanzia dell’uniformità di trattamento a tutto il personale universitario impegnato nelle varie Aziende siciliane considerate nel protocollo di intesa e della certezza di corresponsione di quanto dovuto, con gli stessi tempi e modi del personale ospedaliero, come previsto dal protocollo d’intesa”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy