• Google+
  • Commenta
1 settembre 2010

Combattere l’invecchiamento della mente? Da oggi si può.

Passeggiate frequenti ma di durata moderata, aiutano a combattere l’invecchiamento della mente.

Questo è quanto sostiene la ricerca dell’Università dell’Illinois (sezione Beckman Institute), diretta dal professor Edward McAuley .

La ricerca del professore McAuley e del suo staff è consistita nella selezione di 65 volontari di età compresa tra i 59 e gli 80 anni.

I volontari sono stati divisi in due gruppi:

-* Il primo gruppo ha modificato le proprie abitudini, passando da 30 minuti di attività fisica moderata per 2 volte a settimana a 3 passeggiate di 40 minuti l’una.

-* Il secondo gruppo, invece, non ha modificato la routine quotidiana.

Dopo un anno di test, entrambi i gruppi sono stati sottoposti a risonanza magnetica.

Dalla risonanza si è potuto riscontrare un aumento del funzionamento del cervello(manifestato dalla connettività celebrale) dei volontari del primo gruppo rispetto i volontari del secondo gruppo.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista “Frontiers in Aging Neuroscience“.

Dora Della Sala

Google+
© Riproduzione Riservata