• Google+
  • Commenta
10 settembre 2010

Libera Università di Bolzano:Informatica, vinto il bando Erasmus Mundus II

C’è anche l’European Masters Program in Computational Logic (EMCL) della Libera Università di Bolzano tra i 29 corsi di laurea magistrale europea selezionati dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus Mundus II. EMCL è riuscito a superare l’agguerrita concorrenza di ben 182 corsi di studio sviluppati dalle migliori università europee.

Partito nel 2004, EMCL è stato tra le prime lauree magistrali europee a ricevere il marchio di qualità di Erasmus Mundus e a ottenere il finanziamento della Commissione Europea. Scaduto il periodo di finanziamento, il progetto è stato riproposto: il nuovo successo ottenuto con Erasmus Mundus II conferma l’alta qualità del corso di studio, che finora ha laureato più di 70 studenti provenienti da più di 25 nazioni diverse.

L’EMCL è offerto dalla Libera Università di Bolzano insieme alla Technische Universität Dresden, alla Universidade Nova de Lisboa ed alla Technische Universität Wien. Gli studenti devono superare la rigorosa selezione di un comitato congiunto delle quattro università e frequentare almeno due dei 4 atenei del consorzio. Al termine degli studi ricevono un diploma congiunto dalla Libera Università di Bolzano e dalle altre università partner presso cui hanno studiato.
Accanto a EMCL la Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche offre altre due lauree magistrali Erasmus Mundus: in Language and Communication Technologies ed in Software Engineering.

Erasmus Mundus in breve: è un programma di mobilità e cooperazione nel settore dell’istruzione superiore. I suoi obiettivi principali sono promuovere l’istruzione superiore europea, ampliare e a migliorare le prospettive di carriera degli studenti e favorire la comprensione interculturale tramite la cooperazione con paesi terzi, per contribuire allo sviluppo sostenibile dell’istruzione superiore anche in tali paesi. L’attuale Programma Erasmus Mundus 2009 – 2013 (conosciuto anche come Erasmus Mundus II) è alla sua seconda fase di attività, che prosegue e amplia l’ambito delle attività già intraprese durante la prima fase (2004 – 2008).

Google+
© Riproduzione Riservata