• Google+
  • Commenta
16 settembre 2010

Università di Messina: 64° congresso nazionale della società italiana di anatomia e istologia

Si è svolta in una affollatissima Aula Magna dell’Università di Messina la cerimonia inaugurale del 64° Congresso della Società italiana di Anatomia e Istologia, organizzato e presieduto dal Prorettore, prof. Giuseppe Anastasi.

Al Convegno sono intervenuti inoltre, il Rettore dell’Università di Messina, prof. Francesco Tomasello, l’Assessore Regionale all’Istruzione e Formazione Professionale, Prof. Mario Centorrino, il prof. Giovanni Orlandini, Presidente della Società Italiana di Anatomia e Istologia e il Direttore Generale dell’AOU Policlinico di Messina, dott. Giuseppe Pecoraro.

Dopo l’intervento inaugurale e i saluti del Presidente del Convegno, il Rettore, nel dare il benvenuto ai numerosi partecipanti, ha sottolineato l’importanza di avere il privilegio di ospitare a Messina un congresso di importantissimo livello scientifico che tra l’altro non si svolgeva in città da alcuni anni. Il prof. Tomasello ha poi colto l’occasione per rinnovare all’Assessore Centorrino, presente alla cerimonia in rappresentanza della Regione Sicilia, il ringraziamento e l’ apprezzamento delle Università Siciliane per la celerità e l’efficienza con le quali, ha dato corso al programma di sostegno al Sistema Universitario Siciliano tracciato in un incontro di qualche mese fa nei locali dell’Assessorato a Palermo.

E’ poi intervenuto il prof. Centorrino che ha parlato dell’importanza che “riveste per la nostra città l’essere sede universitaria, fatto che si dà per scontato ma che invece richiede conferme quotidiane per quanti vi lavorano. L’Università di Messina- ha continuato l’Assessore- è infatti inserita in pieno nel network nazionale ed internazionale ed il Convegno che si inaugura oggiAggiungi un appuntamento per oggi è una di queste conferme” .

La lettura inaugurale è stata affidata alla prof.ssa Daniela Novarese che è intervenuta su “Potere politico, relazioni personali e cultura scientifica nella Messina del Seicento. La facoltà medica fra saperi tradizionali e istanze di rinnovamento.
Il convegno proseguirà nei prossimi giorni all’Hotel San Domenico di Taormina .

Google+
© Riproduzione Riservata