• Google+
  • Commenta
20 ottobre 2010

Inizia la sesta edizione del campionato di calcio a 11 maschile e la quinta edizione del campionato di calcio a 5 femminile delle Università di Roma

Sono stati presentati presso il Tiber Campus della John Cabot University, il sesto campionato di calcio maschile e il quinto campionato di calcio a cinque femminile delle Università di Roma.

Parte ufficialmente oggi, 20 ottobre, la sesta edizione del Campionato di calcio a 11 maschile delle Università di Roma; la settimana prossima, comincerà, invece, il Campionato di calcio a 5 femminile. Si tratta di un torneo che coinvolge diversi atenei romani; oltre 500 saranno i ragazzi coinvolti e quasi 200 le ragazze che scenderanno in campo.

Entrambe le manifestazioni sportive, patrocinate dal Consiglio Regionale del Lazio e dal Comune di Roma, sono state presentate il 19 ottobre 2010 nel corso di una conferenza, a cui hanno preso parte Massimo Zibellini, vice-presidente del Coni Lazio, Paolo Pollak, dirigente del Municipio Roma XII, i vertici della Time Sport,i responsabili delle attività sportive di tutti gli atenei partecipanti.

Il campionato delle università di Roma- come ricorda Edoardo Massimi-è diviso in due. Quello di calcio a 11 maschile prenderanno parte dieci squadre rappresentative di nove atenei; per quanto riguarda il campionato di calcio a 5 femminile le università coinvolte saranno sei però le squadre coinvolte saranno sette.

In totale ci saranno 17 squadre rappresentative di 10 atenei della capitale:pubbliche, private, italiane e straniere. Questo è un mix che il torneo presenta fin dalla sua formazione, avvenuta nel 2005/2006.

Quasi seicento le gare disputate in questi anni nel corso del prestigioso torneo, che viene seguito da diverse testate cartacee e on-line. Lo sport per i giovani rappresenta a volte una scelta di vita;è un momento di svago generalmente ma soprattutto di unione.

A proposito dell’albo d’oro,nel Campionato di calcio a 11 maschile c’è stato un netto predominio della Luiss nei primi tre anni; negli ultimi due anni c’è stata tra le squadre migliori la Cattolica (che ha portato a casa la Coppa nel 2009) e lo scorso anno l’erasmus, che per questo partirà favorita anche quest’anno. Il Foro Italico è stato vincitore nel 2007.

Compagini storiche del Campionato sono Link Campus Malta, la Lumsa e i due atenei “stranieri” The American University of Rome e John Cabot University.Due le novità: Università Europea e Luspio.Assenti ingiustificate Sapienza, Luiss, Campus Biomedico e Tor Vergata, presenti invece nelle scorse edizioni. Per quanto riguarda il femminile,le prime due edizioni le ha vinte il foro italico,poi negli ultimi due anni ha vinto una volta Roma Tre e una volta la Luiss.

I Campionati, competizioni uniche a livello nazionale, si disputeranno in due fasi: la prima prevede incontri di andata e ritorno; nella seconda fase play-off a eliminazione diretta. Tutti gli incontri saranno diretti dagli arbitri dell’ARA e vedranno la presenza a bordo campo di uno staff medico.

Dunque, anche se pochi avrebbero scommesso sulla continuità della manifestazione, non è cosi’ e il Presidente della Time Sport, Paolo Anedda sottolinea che è per lui motivo di grande orgoglio coordinare questo evento.Afferma infatti: “Tagliare ancora una volta il nastro di questi Campionati – spiega – rappresenta un’emozione che si rinnova ogni anno”.

Roberta Nardi

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy