• Google+
  • Commenta
7 ottobre 2010

Io Evo music

L’appuntamento musicale si è tenuto, presso gli impianti del CUS, il Centro Universitario Sportivo, sito in via Napoli-109.

L’evento dell’estate foggiana: Carmen Consoli è arrivata nel capoluogo dauno per il concerto promosso da Legambiente nell’ambito di Festambiente Sud 2010 e organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Foggia e il Comune di Foggia.

Con il concerto di Carmen Consoli inizia ufficiale l’ormai consueta festa di Legambiente, ma anche l’estate foggiana, grazie alla collaborazione con l’Amministrazione comunale.

La manifestazione musicale ha rappresentato una tappa fondamentale della Campagna di comunicazione “IO EVO” dell’Ateneo foggiano, presentata agli inizi del mese di luglio e, che quest’anno, si è caratterizzata per essere innovativa, giovane e vicina ai suoi studenti.

Infatti, sono stati proprio gli studenti universitari ad accogliere, la sera del concerto, i partecipanti e a promuovere l’offerta formativa e i servizi di Ateneo.

“Esattamente a distanza di un anno, la nostra Università, grazie alla collaborazione con Legambiente e il Comune di Foggia, ripropone l’esperienza positiva di un concerto estivo con un’artista molto amata in particolare dai giovani: Carmen Consoli.

Infatti, nel 2009 l’Università degli Studi di Foggia ha regalato al territorio di Capitanata un grande evento: il concerto celebrativo del decennale con uno dei più grandi bluesman del mondo Robben Ford.

Ha dichiarato il Magnifico Rettore, prof. Giuliano Volpe.

Si tratta di un’iniziativa che testimonia anche l’attenzione dell’Università verso alcune tematiche particolarmente significative che condividiamo con i partner dell’evento come la valorizzazione dell’ambiente e la tutela del territorio, l’impegno sociale e culturale per lo sviluppo del meridione ma anche la valorizzazione della donna e la promozione delle pari opportunità temi portanti di questa edizione di FestambienteSud “Sud Sostantivo Femminile“, che vedrà in apertura questo bellissimo concerto con una cantautrice meridionale di altissimo livello.

Mi auguro che questo momento di festa possa continuare a mantenere viva l’attenzione sui problemi dell’Università e a sollecitare il sostegno dei giovani per quanto stiamo facendo per il loro futuro.”

Lucia Iorio

Google+
© Riproduzione Riservata