• Google+
  • Commenta
1 ottobre 2010

Università di Messina: campagna di informazione uniti contro i gist

Arriva sabato a Messina “Uniti contro i GIST”, la prima campagna di informazione rivolta alle persone affette da tumori stromali gastrointestinali (GIST), una forma rara ma insidiosa di neoplasia che in Italia colpisce da 500 a 1.000 persone ogni anno.

Stato della ricerca, opzioni terapeutiche ma soprattutto condivisione dell’esperienza della malattia sono al centro dell’incontro tra medici e pazienti, che si svolgerà sabato 2 ottobre alle ore 9, nel Centro Congressi dell’AOU Policlinico “G. Martino”, a Messina con la coordinazione scientifica del Prof. Vincenzo Adamo, Direttore della UOC Terapie Integrate in Oncologia del Policlinico Universitario.

I GIST caratterizzati fino a pochi anni fa da un esito particolarmente rapido ed infausto, con una sopravvivenza non superiore ai 12 mesi in fase metastatica, dopo l’avvento di Imatinib nel trattamento o nella strategia terapeutica di tale neoplasia sono diventati malattie controllabili dal farmaco.

Tuttavia il carattere di malattia rara e ancora poco conosciuta pesa sulla condizione dei pazienti affetti da GIST, aumentandone il senso di solitudine e disorientamento: la scarsa informazione e la mancanza di punti di riferimento, come la difficoltà a trovare altre persone con cui condividere la stessa esperienza, rendono più arduo il percorso terapeutico.

Fare luce sulla malattia e dare un supporto ai pazienti, creando occasioni di informazione e comunicazione tra di loro e con i medici, sono gli obiettivi della campagna, promossa dall’AIG (Associazione Italiana GIST) con il supporto di Novartis, che toccherà diverse città italiane.

“L’evento , sottolinea il Prof. Vincenzo Adamo, rientra in un programma di informazione diretta ai pazienti affetti da GIST con l’obiettivo di creare consapevolezza comune tra paziente e medico sulle importanti opportunità terapeutiche oggiAggiungi un appuntamento per oggi esistenti in tale patologia. Pertanto a nome di tutti i colleghi siciliani e calabresi, siamo grati alla AIG per questa importante occasione che consentirà di riunire a Messina i pazienti del nostro territorio. Sarà una modalità nuova di fare informazione in cui i pazienti avranno la possibilità, con interventi diretti che si intrecceranno con quelli degli specialisti e dei medici di famiglia, di avere non solo un aggiornamento scientifico ma soprattutto di verificare insieme il percorso diagnostico-terapeutico più semplice per ottenere nel miglior modo gli importanti risultati oggiAggiungi un appuntamento per oggi possibili.”

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy