• Leone
  • Crepet
  • Califano
  • Carfagna
  • Romano
  • di Geso
  • Cacciatore
  • Andreotti
  • Cocchi
  • Algeri
  • Paleari
  • Miraglia
  • Ward
  • Romano
  • Mazzone
  • Grassotti
  • Baietti
  • De Luca
  • Ferrante
  • Scorza
  • Liguori
  • Catizone
  • Napolitani
  • Buzzatti
  • Dalia
  • Bonanni
  • De Leo
  • Alemanno
  • Gnudi
  • Barnaba
  • Santaniello
  • Quarta
  • Casciello
  • Gelisio
  • Bonetti
  • Meoli
  • Bruzzone
  • Falco
  • Quaglia
  • Pasquino
  • Chelini
  • Rinaldi
  • Tassone
  • Rossetto
  • Boschetti
  • Coniglio
  • Valorzi

Raffreddore Addio!

8 Novembre 2010
.
04/08/2021

Alcuni ricercatori dell'Università di Cambridge hanno scoperto, attraverso svariate ricerche, una possibile cura per debellare la malattia più comune al mondo: il raffreddore.

Tutto ciò potrebbe avvenire attraverso i nostri anticorpi, presenti nel sistema immunitario, e ad una proteina chiamata Trim 21, presente nelle cellule.

Pare che questa proteina sarebbe capace di distruggere il virus appena si immette nella cellula stessa.

Questi grandiosi risultati sono stati pubblicati sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences”.

A capo di questo studio è il Dr. Leo James che dichiara l’eventuale distruzione del virus in un massimo di due ore.

Tutt’oggi non esiste ancora nulla capace di eliminare i virus dell’influenza che possono essere trattati solamente attraverso un vaccino di prevenzione.

Entro i prossimi dieci anni quindi potremmo avere un farmaco curativo, probabilmente sotto forma di spray nasale.

Questo grandioso risultato potrebbe portare alla vittoria di un premio nobel per la sua importanza in quanto qualora tale scoperta venisse confermata si potrebbero prevenire e annientare numerose e gravi malattie alcune delle quali letali per la vita.

Mario Bove

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata