• De Leo
  • Rinaldi
  • Rossetto
  • Ferrante
  • Falco
  • Carfagna
  • De Luca
  • Chelini
  • Pasquino
  • Gnudi
  • Tassone
  • Andreotti
  • Quaglia
  • Barnaba
  • Boschetti
  • Coniglio
  • Califano
  • Paleari
  • Cacciatore
  • Leone
  • Grassotti
  • Meoli
  • di Geso
  • Algeri
  • Romano
  • Ward
  • Valorzi
  • Baietti
  • Santaniello
  • Dalia
  • Cocchi
  • Alemanno
  • Buzzatti
  • Crepet
  • Casciello
  • Catizone
  • Scorza
  • Miraglia
  • Bonetti
  • Bruzzone
  • Romano
  • Napolitani
  • Liguori
  • Quarta
  • Gelisio
  • Bonanni
  • Mazzone

Bando per tutor Scuola superiore Leopardi all’Università di Macerata

Antonietta Amato 22 Novembre 2010
A. A.
04/08/2021

Bando per tutor Scuola superiore Leopardi all'Università di Macerata da impiegare nella classe delle Scienze umanistiche della Scuola di Studi superiori "Giacomo Leopardi".

L’Università di Macerata indice una selezione per un contratto di collaborazione come tutor di coordinamento per la classe delle Scienze umanistiche della Scuola di Studi superiori “Giacomo Leopardi”.

Alla selezione potranno partecipare tutti gli studenti che siano in possesso di un dottorato di ricerca o di una borsa di studio post-dottorato o di un assegno di ricerca. Nella formazione delle graduatorie verranno prese in considerazione anche eventuali esperienze di insegnamento, oltre al voto di laurea e ad altri titoli e pubblicazioni.

La domanda (scaricabile dall’indirizzo internet) dovrà essere spedita o consegnata a mano all’Ufficio protocollo dell’Ateneo, sito in piaggia della Torre 8, entro le 12,00 del 23 novembre, pena esclusione (fa fede il timbro postale).

Il vincitore della selezione stipulerà un contratto con l’Università per la durata di undici mesi (con decorrenza dall’1 dicembre), percependo un compenso complessivo di 2.750 euro lordi.

Marco Loprete

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Antonietta Amato Studentessa alla facoltà di Economia, è entrata nel mondo del giornalismo giovanissima. Ha partecipato in qualità di direttrice ad un progetto che prevedeva la diffusione locale di un giornale prodotto completamente da ragazzi, i cui proventi sono stati devoluti interamente all’Unicef . Animata anche dalla passione per la scrittura, si è diplomata con una buona media al liceo classico, si è iscritta alla facoltà di economia e gestisce un’attività commerciale, ma continua a coltivare il sogno di poter lavorare un giorno in un’azienda che faccia dell’informazione apartitica la sua capacità distintiva. Il suo compito a Controcampus prevede la risoluzione di tutte le questioni relative alla organizzazione amministrativa, gestione utenze presso la testata: sarà ben disponibile a dare ai nostri collaboratori tutte le relative informazioni. Leggi tutto