• Google+
  • Commenta
30 dicembre 2010

Cosenza: capodanno in piazza

Il capodanno sarà ricco di appuntamenti musicali nel capoluogo bruzio: si esibiranno Fiorella Mannoia, gli Zona Briganti e i Beat Regeneration.Notte in piazza per il primo giorno del 2011 a Cosenza: come da tradizione la città calabrese sarà ricca di appuntamenti per la notte più lunga dell’anno.

Il punto nodale della nottata sarà ovviamente il palco allestito come sempre di fronte al municipio: il nome di richiamo sarà Fiorella Mannoia.

La cantante romana è tra le più apprezzate del panorama nazionale per le eccezionali doti canore che, si spera, soddisferanno il palato di giovani e meno giovani. L’assessorato allo spettacolo insomma spera di eguagliare il successo dello scorso anno, quando l’esibizione della PFM di Di Cioccio, Mussida & company richiamò oltre sessantamila persone.

Ma il capodanno cosentino ovviamente non si limiterà al solo concerto della Mannoia. Infatti la sua esibizione verrà aperta, a partire dalle 23, da un talento locale, Sandro Sottile.

Nativo di Rogliano, è una personalità dai mille interessi: infatti oltre che musicista è poeta, costruttore di strumenti etnici e presepista. Allievo di Eugenio Bennato, la notte del 31 si esibirà con il suo gruppo di taranta power.

Mezz’ora dopo l’inizio del nuovo anno il palco sarà tutto per la Mannoia, e dalle 2,30 la scena si sdoppierà: infatti dal palco di fronte al municipio si potrà assistere alla performance del gruppo Zona Briganti, mentre a piazza XI settembre si esibiranno i Beat Regeneration.

I primi sono una band del Savuto ormai pluri-acclamata in tutto il paese nel panorama della musica folk. Sono i “figliocci” di Eugenio Bennato, insieme al quale si esibiscono spesso e volentieri, e sono apprezzatissimi dal pubblico cosentino.

I secondi, formati da Mario Siciliano (chitarra acustica e voce), Ermanno Gagliardi (tastiere e voce), Paolo Gargano (chitarra elettrica e voce), Salvatore Gaudio (basso), Alessandro de Salvatore (batteria e percussioni) e Alberto Spizzirri (tastiere), vantano ben 30 anni di attività. Prendono il nome da un album dei Pooh e il loro Tour 2010 li ha visti esibirsi un po’ in tutta Italia, eseguendo brani dei Pooh e di altri gruppi anni ’70 e riscuotendo un bel po’ di consensi. Qualche mese fa sono stati premiati dal sindaco del capoluogo bruzio, Salvatore Perugini, con la targa che l’Associazione Musicisti Italiani ha dedicato al gruppo come riconoscimento della qualità del loro ultimo tour e con lo stemma della città.

Insomma, anche quest’anno Cosenza è attrezzata per regalare ai suoi cittadini un ottimo capodanno in piazza, all’insegna della buona musica e del divertimento.

Alberto De Luca

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy