• Google+
  • Commenta
7 dicembre 2010

Università di Catania : Marketing aziendale e tutela dei consumatori, giovedì pomeriggio a Scienze politiche un incontro per imprese e cittadini

Quali sono le strategie di marketing con cui le aziende coniugano la necessità di vendere i loro prodotti con la tutela dei consumatori? E quali sono gli strumenti con i quali questi ultimi si possono difendere? Cittadini e imprese troveranno certamente una risposta a queste domande nell’incontro dal titolo “La sicurezza e la tutela dei consumatori nel marketing aziendale” che si svolgerà giovedì 9 dicembre alle 15.30 nell’aula magna della facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania.

L’appuntamento rientra nell’ambito delle attività didattiche del master di I livello in “Customer care e tutela dei consumatori”, organizzato dalla facoltà di Scienze politiche. La tavola rotonda si aprirà con gli indirizzi di saluto del preside della facoltà di Scienze politiche, Giuseppe Barone, e vedrà gli interventi del direttore del dipartimento dei Processi politici, sociali ed Istituzionali (Dappsi) dell’Ateneo catanese, prof. Giuseppe Vecchio, della dirigente dell’Ufficio consumatori della Regione Sicilia, dott.ssa Marika Castri, della senatrice e docente di Sociologia dell’Università del Molise, prof.ssa Cinzia Dato, della docente di Diritto privato dell’Università di Catania, prof.ssa Delia La Rocca, del responsabile per i consumatori Telecom, dott. Giuseppe Rinaldi, del docente di Marketing all’Imperial College Business di Londra, prof.ssa Catarina Sismeiro, e del responsabile per i consumatori Vodafone, dott. Leone Vitali.

Al dibattito parteciperanno anche i responsabili di alcune associazioni dei consumatori: Carmelo Calì, di Confconsumatori, Giuseppe Greco, di Cittadinanza attiva, Paolino Maniscalco, di Federconsumatori, Claudio Melchiorre, dell’Associazione nazionale per la difesa e l’orientamento dei consumatori (Adoc) e Rino Puleo, di Assoutenti. L’incontro sarà coordinato dalla prof.ssa Rita Palidda, responsabile del master in “Customer care e tutela dei consumatori”.

Google+
© Riproduzione Riservata