• Google+
  • Commenta
26 gennaio 2011

Giornata della Memoria e Shoah. Incontro all’Università di Messina

Gli eventi storici portano con sè qualcosa che merita di essere ricordato. Eventi, date, combinazioni di numeri che hanno cambiato il modo di pensare di diverse generazioni. La storia è un filo che è da sempre legato alle vicende del genere umano. Non si sa se questo può essere considerato un dato positivo o viceversa negativo. Per tutti noi è un dato di fatto, incontrovertibile, non modificabile da qualsiasi soggetto. Bisogna prendere coscienza di questo dato.

E sì proprio perchè tali eventi spesso hanno mostrato qualcosa di negativo. Non tutta la storia è piena di momenti felici, conquiste e vittorie. Uomini eccellenti si sono alternati a personalità non sempre di primo piano e soprattutto non capaci di essere retti dalla ragione. Ma la storia è anche questa. Momenti frenetici che coinvolgono sia le masse che il singolo. Un turbinio di situazioni che spesso l’uomo non è stato, riferendomi precisamente alle epoche passate, capace di governare il giusto equilibrio e ragione.

Ma in tutto questo brulicare di date e di situazioni di conflitto, già perchè la storia è anche conflitto tra popoli, emerge con disarmante chiarezza un dato scottante. I vari episodi storici hanno avuto come vittima il genere umano. Migliaia, anzi milioni di persone che sono state costrette a subire questo o quel torto pur di poter vivere.

Risalta con fragore tutto ciò che avvenne durante la I guerra mondiale. I nazisti che portavano in campi di concentramento gli ebrei per poi trucidarli. La loro colpa era quella di non appartenere al popolo tedesco; di non essere delle stesse idee politiche. Per non parlare poi di tutto quello che è successo; un argomento questo che sono certo è conosciuto da tutti. Purtroppo.

Da questi eventi definibili come brutali, quello che può essere fatto, per mantenere vivo il ricordo di tutte queste vittime, è quello di parlare per non dimenticare.

L’università degli studi di Messina, ha organizzato il giorno 27 Gennaio 2010 un seminario di approfondimento dal titolo “Memoria e Shoah”. Tale dibattito si inserisce nell’ampio raggio di iniziative che sono state fatte per ricordare la “Giornata della Memoria”. L’evento è partito grazie alla sinergia che si è creata tra la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Ateneo peloritano e il liceo classico della stessa città “G. La Farina”.

Questo è un tema che a distanza di anni, mantiene sempre molteplici spunti di indagine. Non è sempre facile parlare di eventi così funesti per tutto il genere umano. Con questo dibattito spero di saper suscitare negli studenti quella giusta curiosità che serve per saper analizzare i vari eventi storici

Un discorso questo ad opera del prof. Fabio Rossi che fa capire con quanta cura verrà trattato il tema dell’imminente incontro.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy