• Google+
  • Commenta
8 febbraio 2011

Diplomi falsi: l’Università di Macerata non c’entra

Lo scorso anno tre persone nella provincia di Agrigento sono state condannate al pagamento di una multa per aver svolto l’incarico d’insegnante di sostegno grazie ad un diploma di specializzazione alla professione con timbri dell’Università di Macerata; diploma rivelatosi falso.

Pochi giorni fa un’insegnante palermitana è stata condannata al pagamento di 80.338 euro per lo stesso reato di cui sopra. Immediata è stata la replica del rettore dell’Università, Luigi Lacchè il quale ha affermato che la vicenda risale agli anni 199-2001 ed è un affare di cui l’università si è già occupata affermando la totale estraneità dell’istituzione.

Inoltre il Rettore ha affermato che le persone condannate non sono mai state iscritte all’università e ha assicurato che l’università di Macerata userà tutti i mezzi per ricostruire i fatti e si pensa ad azioni di tutela dell’immagine

Marano Virgilio

Google+
© Riproduzione Riservata