• Google+
  • Commenta
9 marzo 2011

Primo corso internazionale di Epatologia traslazionale: apertura di Robert Gallo

Mercoledì 9 Marzo alle 17 nell’Aula Magna dell’Università di Firenze si apre il “Primo corso internazionale di Epatologia traslazionale”, che chiuderà la sua programmazione il 12 Marzo.

Il corso nasce grazie all’iniziativa del MASVE, centro di ricerca dell’Ateneo fiorentino sulle manifestazioni sistemiche da virus epatitici, in collaborazione con l’Azienda ospedaliero-universitaria di Careggi e sotto l’egida della Fondazione Italiana per lo studio del fegato .

MASVE E’ un Centro che si dedica alla ricerca e assistenza , curando oltre 2000 pazienti provenienti da tutte le Regioni d’Italia. Và sottolineato che è stato il primo centro in Toscana a testare le nuove molecole contro l’HCV e questo in ambito di protocolli internazionali. Persino le prime osservazioni circa la capacità di tale virus di infettare le cellule linfatiche e generare malattie del sistema linfatico, sono state eseguite nel Centro.

L’infezione HCV attualmente coinvolge ben 170 milioni di persone nel mondo di cui 2 milioni solo in Italia. Tale infezione può essere causa di malattie del fegato e di complesse patologie extraepatiche, tumori epatici e linfatici. Questo Virus è il primo motivo in lista dei trapianti di fegato in tutto il mondo occidentale.
Grazie alle numerose ricerche e scoperte l’infezione, se affrontata con le giuste modalità ed in tempo, può essere totalmente eliminata.

Il messaggio che il corso vuole lanciare è proprio questo, sconfiggere l’epatite C è attualmente possibile.

Ad aprire le danze il 9 Marzo, sarà Robert Gallo, ricercatore biomedico americano particolarmente conosciuto per l’identificazione del virus dell’AIDS con Luc Montaigner e la scoperta del virus della leucemia a cellule T dell’uomo. Attualmente direttore dell’Institute of Human Virology , dedica il suo lavoro alle nuove tecnologie per ridurre la mortalità causata dalle malattie virali.Robert Gallo sarà introdotto dal direttore dell’Istituto Toscano Tumori Lucio Luzzatto e terrà una lezione su “Virus e Cancro”.

Fra le tante nuove iniziative del corso vi sarà la descrizione delle nuove molecole ani – HCV , a breve presenti sul mercato, e i risultati inediti delle sperimentazioni sull’uomo che vi sono state fino ad oggi. Verrà illustrato un nuovo test non invasivo che permette di dare indicazioni sulla predisposizione del paziente alle terapie anti HCV.
Gradita è la partecipazione di Gian Franco Gensini, Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia che terrà una lettura su “Approccio all’epatologia secondo l’HTA”.

Relatori del Corso sono i maggiori esponenti della materia a livello mondiale. Fra i tanti possiamo ricordare Carlo Ferrari di Parma, Mario Mondelli di Pavia, Melanie B. Thomas di Charleston, Andrew K. Burroughs di Londra, Cirylle Feray di Nantes, Luigi Buonaguro di Napoli, Antonio Petrarca del Centro ospitante.


Serena Valeriani

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy