• Google+
  • Commenta
18 marzo 2011

Sindrome premestruale addio: arriva la vitamina B

Care donne basta soffrire, a chiunque è di soffrire della famosa, purtroppo, sindrome premestruale a partire dai soliti mal di pancia, tensione al seno fino ad arrivare alla depressione, irritabilità o stanchezza.

Ma una ricerca dell’Università del Massachusetts ha scoperto come alleviare i dolori del 90% delle donne in età fertile.

Il segreto?assumere vitamina B.
Non servono medicine, anzi meglio eliminarle, ma semplici alimenti che contengono questa vitamina come i cereali, fagioli, lenticchie, spinaci e carni rosse eviterebbero quei fastidiosi sintomi che noi donne siamo costrette a sopportare ogni mese.

Il team Americano, condotto dalla dottoressa Patricia O Chocano-Bedoya per giungere a questa conclusione, ha dovuto analizzare i dati relativi a donne monitorate per 10 anni, dal 1991 al 2001, dal Nurses’ Health Study II.

Le volontarie erano tutte sane all’inizio del test, sono state sottoposte ad una serie di questionari, proposti ad intervalli regolari ed inerenti le loro abitudini alimentari. Al termine del periodo di osservazione, gli esperti hanno rilevato che 1057 donne sul campione totale di più di 3000 pazienti erano andate incontro alla sindrome premestruale.

Si è quindi deciso di analizzare la dieta seguita dalla volontarie sane. Dall’analisi è emerso come l’assunzione di vitamina B, in due particolari forme, la B1 e la B2, fosse inversamente correlata al manifestarsi dei sintomi della sindrome premestruale.

Da quest’ulteriore analisi, infatti, è emerso che più le donne assumevano vitamina B, meno erano vulnerabili rispetto alla malattia dato che le probabilità di andare incontro alla sindrome premestruale scendevano anche del 25%.

Inoltre il team della dottoressa O Chocano-Bedoya ha notato anche come gli effetti benefici si verificavano solo se la vitamina era assunta con il cibo e non con gli integratori.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition ma gli autori dello studio hanno dichiarato di voler proseguire nelle loro indagini.

Dora Della Sala

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy