• Google+
  • Commenta
22 marzo 2011

Toscana: la regione stanzia 1.500.000 euro per pagare agli studenti 750 master

La Regione Toscana mette a disposizione 1 milione e 500mila euro per sostenere neo laureati che vogliano intraprendere masterLa Regione Toscana ha deciso di mettere a disposizione 1 milione e 500mila euro per sostenere neo laureati e ricercatori che intraprendono percorsi di ricerca, specializzazione, accrescimento delle competenze professionali, attraverso master post laurea o dottorati.

Lo prevede un bando, che sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana il 23 marzo, destinato a laureati, residenti o domiciliati in Toscana, con età non superiore ai 35 anni.

Il contributo finanziario permetterà loro di sostenere le spese di iscrizione al percorso di specializzazione scelto, a seconda che i candidati siano residenti o domiciliati in Toscana: i primi potranno fare domanda anche per corsi promossi da università di altre regioni o straniere; i secondi soltanto per master o dottorati presso università, enti di ricerca o scuole toscane.

L’importo massimo del contributo della Regione sarà di 4000 euro e si concretizzerà in un voucher. I voucher messi a disposizione saranno circa 750, tutte le risorse che saranno messe a disposizione provengono dal Fondo sociale europeo.

L’assesore alle attività produttive Gianfranco Simoncini afferma “In questa fase difficile per uscire dalla crisi e imboccare la strada dello sviluppo dobbiamo puntare moltissimo sulla qualificazione del nostro capitale umano e lo dobbiamo fare a partire dai giovani. L’obiettivo di questo bando è appunto quello di favorire l’inserimento o il reinserimento di giovani laureati nel mercato del lavoro.“.

Lo scorso bando uscì nel Luglio del 2009 e permise a 800 giovani di beneficiare dei finaziamenti, le attese per questa edizione 2011 sono molto forti e gli uffici hanno registrato centinaia di richieste di informazioni sull’uscita e le modalità del bando. Con le risorse disponibili la regione ipotizza di finanziare altre 750 domande, per un importo medio di 2.500 euro testa.

Quest’anno la novità risiederà nella priorità concessa ai giovani disoccupati ed in cerca di prima occupazione, per rispondere alle difficoltà di inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro.

Lo scarso utilizzo da parte delle piccole e medie imprese toscane di neolaureati costituisce un elemento di debolezza dell’intera regione. In quest’ottica l’iniziativa della regione di qualificare nuovo capitale umano appare un buon metodo per battere la concorrenza e tentare di uscire dalla melma della recessione economica.

Le domande potranno essere presentate a partire dal giorno successivo alla pubblicazione sul Burt (Bollettino Ufficiale Regione Toscana), quindi dal 24 marzo. La scadenza per la presentazione è il 15 aprile 2011.

Claudio Capanni

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy