• Google+
  • Commenta
31 marzo 2011

Università di Messina : Doriana Leondeff a Scienze della formazione

Venerdì 1 aprile, alle ore 10, presso l’Aula Magna della Facoltà di Scienze della Formazione, Doriana Leondeff — autrice di film come “Pane e tulipani” (vincitore per la sceneggiatura del David di Donatello, del Nastro d’Argento e del Premio Flaiano), “La giusta distanza”, “Giorni e nuvole” e “Il grande sogno” e sceneggiatrice per registi come Soldini, Mazzacurati, Placido, Archibugi, Calopresti e Cristina Comencini – terrà una lezione sul tema della sceneggiatura per gli studenti di Scienze della Formazione, del corso di laurea in Discipline delle Arti figurative, della Musica e dello Spettacolo (Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Messina) e per gli studenti del Progetto “Atlantis” (Transatlantic Degree Cinema and Language, TDC&L).

Doriana Leondeff nasce a Bari da madre messinese e padre bulgaro. Si diploma in sceneggiatura presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma nel 1987. L’anno successivo si laurea in Lettere, con tesi in Storia e Critica del Cinema, presso “La Sapienza” di Roma. Nello stesso anno è assistente alla regia del film “Il tempo dei gitani” di Emir Kusturica. Dal 1988 al 1993 collabora con gli sceneggiatori Nicola Badalucco e Rodolfo Sonego a numerosi film e miniserie tv.

Nel 1995 comincia a collaborare con il regista Silvio Soldini, con il quale scrive “Le Acrobate” (premiato ai Rencontres Internationales de Cinéma di Parigi e vincitore della Sacher d’oro come miglior film dell’anno), “Mistero a Biasca” (cortometraggio), “Pane e Tulipani” (vincitore per la sceneggiatura del David di Donatello, del Nastro d’Argento e del Premio Flaiano), “Brucio nel vento”, “Agata e la tempesta”, “Giorni e nuvole” e “Cosa voglio di più”.

Nel 1998 vince la Grolla d’oro al Festival di Saint Vincent per la sceneggiatura del film “Vite in sospeso” di Marco Turco, premiato anche come migliore opera prima.

Ha firmato anche le sceneggiature dei film “La parola amore esiste” di Mimmo Calopresti, “Lezioni di volo” di Francesca Archibugi, “Il grande sogno” di Michele Placido, “L’amore ritrovato”, “La giusta distanza” e “La passione” di Carlo Mazzacurati, “Quando la notte” di Cristina Comencini (in uscita).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy