• Google+
  • Commenta
30 marzo 2011

Università di Torino. Atlante delle Professioni: ecco dove cercare le coordinate del tuo futuro

Nell’ambito del programma Formazione e Innovazione per l’occupazione (FIXO) l’Università di Torino ha avviato la sperimentazione dell’Atlante delle Professioni.Cosa diventiamo quando abbiamo in mano una laurea? Diventiamo “dottori” in Ingegneria, Informatica, Matematica e tanto altro ancora. Ma dove ci posizioniamo? Qual è il nostro mercato di riferimento? Quali sono le nostre reali prospettive occupazionali?

Quando scegliamo una facoltà o un corso di laurea siamo davvero sicuri che, una volta conclusi gli studi, ci siamo assicurati un futuro soddisfacente?

Riusciamo a studiare, siamo capaci di scrivere una tesi e troviamo il coraggio di stare davanti a una commissione, vestiti eleganti a discutere il risultato del nostro lavoro di anni. E poi? Come facciamo a trovare il nostro “senso” all’interno di quell’inferno che è diventato il mondo del lavoro?

Nell’ambito del programma Formazione e Innovazione per l’occupazione (FIXO) -progetto che si propone di sviluppare i servizi universitari di placement finalizzati a orientare e accompagnare i laureati all’inserimento nel mercato del lavoro – l’Università di Torino ha avviato la sperimentazione di un particolare strumento chiamato l’Atlante delle Professioni.

Un osservatorio delle professioni in uscita dai percorsi universitari a disposizione dei giovani e delle famiglie, delle Facoltà e dei servizi di placement, delle imprese e delle istituzioni per conoscere le figure professionali in uscita dai corsi di laurea.

L’osservatorio prende la forma di Atlante consultabile su web e contiene schede di descrizione delle figure professionali, delle competenze richieste, della loro presenza nel mercato del lavoro, dei contesti di lavoro entro cui operano. Esse sono talvolta corredate da documentazioni video che consentono di cogliere aspetti particolarmente stimolanti dei profili professionali e dei contesti operativi di riferimento.

L’Atlante delle Professioni contiene figure professionali in uscita dalle Facoltà di Agraria, Economia, Farmacia, Giurisprudenza, Lettere e Filosofia, Lingue e Letterature Straniere, Medicina e Chirurgia, Medicina Veterinaria, Psicologia, Scienze della Formazione, Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, Scienze Politiche, Scuola Universitaria Interfacoltà in Scienze Motorie (SUISM).

L’ Atlante delle Professioni rappresenta un prezioso sistema di osservazione e monitoraggio capace di descrivere in modo chiaro, dettagliato, e periodicamente aggiornato come vengano impiegate le figure professionali nei concreti contesti di lavoro, e quindi quante e quali siano le occupazioni che costituiscono l’effettivo sbocco professionale per le persone che si preparano al lavoro con gli studi universitari.

Iscrivendosi alla Newsletter di Atlante delle professioni, si riceve periodicamente informazioni sulle nuove figure professionali descritte, sulle tendenze del mercato del lavoro, su novità ed eventi di particolare interesse.
L’accesso all’Atlante è libero e il gruppo di lavoro dell’Atlante è disponibile per informazioni all’indirizzo atlantedelleprofessioni@unito.it.

L’Atlante delle professioni si avvale della metodologia di analisi e di descrizione utilizzata da Italia Lavoro nella costruzione del Thesaurus delle professioni.

Roberta Restretti

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy