• Google+
  • Commenta
3 aprile 2011

Conosci la dieta mediterranea?

In Italia, un’alimentazione sana e equilibrata è sinonimo di dieta mediterranea. I prodotti delle nostre terre e i pesci dei nostri mari, rendono quello italiano, il territorio perfetto per seguire le salutari abitudini previste da questa dieta. L’olio extra vergine d’oliva, che a un buonissimo sapore unisce un’alta digeribilità, il vino, che consumato con moderazione agisce positivamente sull’organismo e gli agrumi ricchi di vitamine, sono alcuni dei prodotti tipici della dieta mediterranea, la cui produzione italiana può vantare alcuni esempi di prelibatezza.

Eppure, pur vivendo, come si è visto, in un territorio privilegiato sotto il punto di vista alimentare, gli italiani sembrano disconoscere i precetti di questa dieta. A dimostrarlo, è uno studio del Dipartimento di Medicina Interna , dell’invecchiamento e malattie nefrologiche dell’Università di Bologna.

Secondo questa ricerca -diretta dal Dottor Matteo Cevenini e presentata alla riunione della Società Italiana per la Prevenzione Cardovascolare- solo una piccola percentuale delle persone che si dichiarano conoscitori della dieta mediterranea, è effettivamente informato sulle sue semplici regole.

L’oggetto di ricerca sono stati 314 volontari, i quali si sono sottoposti a un’investigazione sia teorica, attraverso domande sui precetti della dieta mediterranea, che pratica, attraverso domande sulle loro abitudini alimentari. All’inizio dello studio, l’80% del campione si è dichiarato ottimo conoscitore della dieta. Nonostante le rosee previsioni suggerite da questo dato, la realtà dimostrata dai dati è totalmente opposta a quella annunciata.

Il 60% degli investigati, infatti, non conosce le regole della dieta mediterranea. Solo il 20% dei volontari ha dimostrato di conoscerle perfettamente. Molti sono gli errori, dovuti alla loro scarsa preparazione in merito alla piramide alimentare, commessi dai volontari durante i loro esami. Si passa dalla convinzione che la pasta sia ricca di grassi a quella secondo la quale le proteine abbondino nelle verdure.

In merito alla piramide alimentare, il 57% degli intervistati non sa cosa sia,il 40% ha dichiarato di non conoscerla e un restante 3% si è dimostrato incerto. Rassicura almeno il fatto che, secondo la ricerca, la metà degli italiani si rende conto del fatto che gli alimenti più importanti sono frutta, verdura e cereali.

Se i dati appena menzionati, dimostrano uno scarso interesse degli italiani nei confronti della dieta mediterranea, quelli raccolti dalla Coldiretti, in merito all’esportazione degli alimenti-cardine di questo sano modello alimentare, ritraggono un interesse crescente nel resto del mondo.

Gli stranieri sembrano infatti apprezzare più di noi i cibi tipici della dieta dichiarata Patrimonio Immateriale dell’Umanità dall’Unesco nel 2010. Secondo Coldiretti, l’acquisto di prodotti legati alla dieta mediterranea (l’Italia è ai vertici fra i produttori) nel mondo, forma una spesa di circa 200 miliardi di euro. In Italia, nel 2010 rispetto all’anno precedente, hanno registrato dati positivi l’export di prodotti ortofrutticoli freschi (+21%), dell’olio d’oliva (+14%) e del vino (+12%).


Alessio Testa

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy