• Google+
  • Commenta
9 aprile 2011

I pulcini del CUS Cosenza calano il settebello

Il calcio è un romanzo a puntate.
Quella di oggi ha per protagonisti il volto fresco e sorridente di graziosi pulcini pronti a diventar grintosi galli da combattimento.
Sono quelli dei ragazzi del CUS Cosenza allenati da Danilo Angotti che nel campionato regionale di calcio dedicato alla loro categoria (pulcini appunto), ormai sanno solo vincere.
Sulla ruota della vittoria cosentina splende un solo numero: il sette.
Tanti sono i gol serviti alla compagine bruzia per piegare la resistenza del Taverna di Montalto sceso sul campo del CUS Cosenza pronto a tutto pur di conquistare la sospirata vittoria.
Ma nel calcio coraggio e sfrontatezza non bastano.
Ci vogliono anche idee tattiche e capacità tecniche. Quelle sono state tutte dalla parte del CUS Cosenza che nel corso di una partita vibrante e combattuta ha superato i pari età del Taverna per 7 a 5.
Risultato in cassaforte già nella prima frazione di gioco terminata sul 7 a 3.
Secondo tempo caratterizzato dalla generosa prestazione degli ospiti che hanno cercato in tutti i modi di rimontare riuscendo a centrare il bersaglio grosso due volte con due bellissimi gol. Inutili per centrare la vittoria. Preziosi per fissare il 7 a 5 finale.
Per il CUS Cosenza si tratta del secondo settebello stagionale dopo quello calato in trasferta contro l’Eugenio Coscarello di Castrolibero tre settimane fa. Il primo esibito in casa.
Squadra talentuosa quella del CUS Cosenza che sembra sovvertire ogni classica tabella di rendimento quando val la pena osservare che la squadra sembra andare addirittura meglio in trasferta.
Prova lampante di questo è il 9 a 3 rifilato due settimane fa, al fanalino di coda Rende.
Alla luce di questi risultati il CUS Cosenza è secondo in classifica con nove punti alle spalle del Marca (unica squadra ad aver sconfitto finora il CUS Cosenza), capolista con 12.
Ma i giochi non sono ancora fatti. C’è ancora una partita da giocare. Quella contro il Comprensorio Savuto in trasferta. prevista per mercoledì 13 aprile.
Non c’è che dire: il calcio è proprio un grande romanzo.
E’ questi piccoli campioni hanno appena iniziato a scriverlo.

Gaetano Santandrea

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy