• Google+
  • Commenta
14 aprile 2011

Politecnico delle Marche : Progetto immagine

AIESEC è un’organizzazione studentesca presente in 107 paesi del mondo che si configura come un network internazionale per giovani studenti.
L’obiettivo dell’organizzazione è offrire ai ragazzi attivi e motivati, che vogliano avere un impatto positivo sulla società, opportunità di crescita e di sviluppo per il proprio potenziale per diventare cittadini responsabili e i leader del futuro.

Le più rilevanti opportunità offerte agli studenti dall’organizzazione si identificano nell’” International Leadership Experience”, un esperienza attraverso cui si prende parte ad un contesto formativo internazionale di soggiorno all’estero.

Oggi AIESEC realizza progetti in collaborazione con aziende e multinazionali, ONG ed istituzioni e tra le altre attività di cui si occupa ci sono anche l’organizzazione di conferenze e momenti di confronto su tematiche rilevanti a livello globale, conferenza come quella conclusiva del progetto Imagine.

AIESEC Ancona ha lavorato a questo progetto da ottobre 2010 per cominciare la sua realizzazione solo nelle prime settimane di marzo, durante le quali, grazie al network che la caratterizza, si sono inseriti nel contesto lavorativo e di formazione anche undici ragazzi stranieri, provenienti da 5 paesi europei e americani. Sono stati loro i protagonisti di questo programma di insegnamento chiamato Imagine, poiché, sfruttando la compagine culturale che li differenzia, hanno potuto tenere corsi di lingua di inglese, spagnolo e tedesco, portando all’interno delle scuola un’ ‘’ondata’’ di originalità. Sono state le scuole il teatro di questa proficua iniziativa culturale, esattamente gli istituti di istruzione secondaria superiore Liceo Scientifico Savoia e l’istituto commerciale Benincasa.

L’intero progetto si concluderà con una conferenza che si terrà venerdì 15 aprile alla facoltà di Economia in aula A1, dove verranno trattate le seguenti tematiche:

1)Volgi lo sguardo al futuro: come gli scambi internazionali hanno un effetto positivo sui giovani e sul mondo che li circonda
2) Nessuna barriera: l’importanza della diversità culturale nel mondo dei giovani
3) Integrazione fra diverse culture, anche in momenti delicati come la questione libica
4) Educazione internazionale: “also the school speaks English”
5) Multiculturalità vs integrazione: cosa possono fare i giovani?

Tali tematiche verranno esposte da:

relatori come:
Dottoressa Paola Giorgi, vicepresidente del consiglio regionale delle Marche
Dottoressa Maria Rita Romagnoli, animatrice di zona centro-est Intercultura
Dottoressa Alessandra Rucci, dirigente scolastico dell’istituto superiore Savoia-Benincasa

Infine interverranno:
Rettore dell’università Politecnica delle Marche ,Marco Pacetti
Preside Savoia – Benincasa, Alessandra Rucci

Alla fine della conferenza, sarà tenuto dagli stagisti un GLOBE VILLAGE , con cui offriranno pietanze tipiche dei loro paesi, il tutto arricchito da musiche tradizionali.

Google+
© Riproduzione Riservata