• Google+
  • Commenta
11 aprile 2011

Università di Catania : Assaggia l’Autobus

Sostenibili… e premiati, ovvero come viaggiare sui mezzi pubblici per andare a lavoro o a lezione, e “rischiare” di vincere una bicicletta elettrica a pedalata assistita o un modernissimo I-Phone.
La nuova iniziativa del Momact, l’ufficio di Mobility Management dell’Università, e dell’Azienda Municipale Trasporti di Catania, promuove – in maniera chiara e tangibile – l’uso dell’autobus urbano tra gli studenti, i docenti e i dipendenti dell’ateneo catanese, come scelta più adatta per gli spostamenti da casa alle sedi universitarie e, nei fatti, come soluzione più efficace e sostenibile per liberare la nostra città dal traffico, rendendola più abitabile, vivibile ed “europea”.

Dall’11 aprile al 30 giugno prossimi, chi studia, insegna o lavora all’Università, potrà acquistare – nei punti vendita Amt di piazza Stesicoro, Stazione Centrale, Piazza Borsellino (Alcalà) e all’Ufficio abbonamenti Amt di via Sant’Euplio 168 – degli speciali carnet da 20 biglietti orari dell’autobus urbano al costo di 12,50 euro (poco più di 60 centesimi a biglietto) ed usarli per raggiungere in bus le aule o gli uffici dislocati in varie zone del capoluogo urbano, lasciando a casa l’autovettura privata.
I carnet sono nominali, intestati al dipendente o studente e non cedibili ad altri né totalmente né in parte. Per accedere all’agevolazione, sarà sufficiente esibire, al momento dell’acquisto, un documento d’identità e l’attestazione dello status di dipendente o di studente del’Università di Catania (sono ammessi a partecipare docenti, personale tecnico-amministrativo, contrattisti, borsisti e dottorandi in servizio nel 2011 e studenti iscritti all’anno accademico 2010-2011).
All’iniziativa, denominata “Assaggia l’autobus”, è collegato un importante concorso a premi realizzato con il fondamentale sostegno dell’Amt. I carnet coi biglietti convalidati andranno infatti conservati e consegnati in busta chiusa al Momact, nella sede di via di Sangiuliano 257, entro il 6 luglio 2011. Coloro che avranno consegnato carnet per un totale di almeno 50 biglietti obliterati parteciperanno all’estrazione finale dei tre premi in palio: nell’ordine, una bicicletta elettrica a pedalata assistita, un I-phone con l’app I-Amt per la consultazione della mappa delle linee Amt e un paio di scarpe ergonomiche Mbt.

L’estrazione avverrà tra tutti i biglietti consegnati e obliterati: perciò, chi avrà utilizzato più volte l’autobus avrà maggiori probabilità di essere estratto.
“Pur nel momento difficile che le università italiane attraversano – spiega la prof.ssa Annalisa Greco, Mobility manager dell’Università di Catania -, il nostro ateneo prosegue, attraverso il Momact, l’opera di sensibilizzazione del personale e degli studenti sul tema della mobilità sostenibile con quest’iniziativa sperimentale volta ad incentivare comportamenti più ecosostenibili da parte di tutti noi. Continuiamo anche la collaborazione su questi temi con l’Amt, nella persona del suo presidente Roberto Sanfilippo, che ringrazio per la disponibilità dimostrata e il sostegno prestato”.

“Questa iniziativa – aggiunge il presidente dell’Amt, ing. Roberto Sanfilippo – rientra in un più ampio progetto di rilancio del servizio di trasporto pubblico urbano attraverso campagne mirate per migliorare i livelli di fidelizzazione nei confronti dell’azienda e per guadagnare nuova utenza. L’obiettivo infatti è quello di lavorare per dare alla città un sistema di trasporto pubblico efficiente ed efficace che vada incontro alle reali esigenze dei cittadini, ponendosi, non più in via residuale, ma in maniera alternativa all’uso del mezzo privato”.

Google+
© Riproduzione Riservata