• Google+
  • Commenta
27 aprile 2011

Università di Verona: centro estivo per i più piccoli

La facoltà di Scienze motorie si apre ai bambini e ai ragazzi di età compresa tra i 4 e i 13 anni. Anche quest’anno riparte il Centro estivo promosso dalla facoltà di Scienze motorie, in collaborazione con il centro universitario sportivo e il comitato per le pari opportunità dell’ateneo veronese.

Le attività, condotte con le competenze professionali di laureati in Scienze motorie, si svolgeranno all’interno degli impianti sportivi della facoltà di Borgo Venezia. Ai bambini e ai ragazzi verrà offerta un’ampia gamma di attività centrate sugli aspetti motori e sportivi, calibrati nel rispetto delle loro esigenze e del loro sviluppo psicomotorio.

Nella mattina verranno proposte attività motorie e sportive mirate all’acquisizione e al miglioramento degli schemi motori di base, in un clima ludico che favorisce le relazioni e la socializzazione.

Nel pomeriggio verrà data la possibilità di svolgere i compiti delle vacanze e di cimentarsi in attività creative e di laboratorio.

Sono ancora molti coloro che ritengono il centro estivo come un luogo di natura assistenzialistica in cui i bambini sostano, mangiano e giocano osservando una routine organizzata: invece la vita autentica di un centro estivo è talmente ricca di sentimenti, emozioni, sensazioni, momenti di confusione e momenti di dolcezza, di crescita comune , di socializzazione ed interazione, sia tra bambini che tra bambini ed adulti, che ogni giudizio che intende ridurre le potenzialità del centro estivo ad una pura custodia dei bambini deve svanire per lasciare spazio alla conoscenza vera dell’ attività di educazione del servizio.

Le attività del centro estivo sono in grado di rispondere a richieste di comunicazione, valorizzazione di sè, collaborazione, aggregazione e creatività dei bambini, ma nello stesso tempo garantiscono alle famiglie che lavorano, un servizio di cura per i propri figli, in un momento in cui le scuole sono chiuse.

Le iscrizioni ai corsi sono già aperte. Le informazioni e la modulistica sono disponibili al palazzetto Gavagnin, in via Montelungo, dalle 9 alle 22.

Inoltre è anche possibile inscriversi tramite mail al seguente indirizzo:

play-game@tiscali.it

o via fax al numero 045 8425116. L’iscrizione ai primi tre turni deve essere effettuata entro il 31 maggio.

Giampaolo Felli

Google+
© Riproduzione Riservata