• Google+
  • Commenta
9 Maggio 2011

Le malattie ematologiche ed il contributo di tutti. Un piccolo gesto per salvare delle vite umane.

Chi di ognuno di noi non si è mai trovato in difficoltà? Chi ha pensato di non riuscire a risolvere il singolo problema che ha catturato la nostra attenzione?

La vita spesso presenta problemi che necessitano di essere risolti in forma associata; con il piccolo ma importante aiuto di tutti.

Mi riferisco precisamente a quelle gravi malattie ematologiche.

Quando ci si trova a parlare di questo tipo di malessere spesso si evidenzia la grande maturità del prossimo a porre rimedio a questo tipo di sofferenza. Ed è quello che con il presente articolo si chiede.

Mi rivolgo a tutti coloro non sono ancora donatori di sangue. Per poterlo diventare è facile; è necessario però rispettare delle semplici ma essenziali regole:

1) Avere un buono stato di salute

2) Un’età compresa tra i 18 e i 60 anni

3) Avere uno stile di vita che escluda comportamenti a rischio.
Sono escluse temporaneamente le donne in periodo mestruale, in gravidanza, in allattamento, che abbiano partorito negli ultimi 12 mesi, o abbiano avuto un interruzione di gravidanza negli ultimi 6 mesi e coloro i quali, negli ultimi 4 mesi, abbiano subito interventi chirurgici o abbiano effettuato esami endoscopici, tatuaggi o piercing o abbiano assunto farmaci nei giorni immediatamente precedenti la donazione.

L’intervallo minimo tra una donazione di sangue e l’altra è di minimo 3 mesi per gli uomini e di 6 mesi per le donne in età fertile. E’ possibile rivolgersi a qualsiasi centro trasfusionale.

E’ possibile anche la donazione di cellule staminali da midollo. Per maggiori informazioni rivolgersi:

1) Centro trasfusionale del Policlinico della Seconda Università di Napoli. P.ZZA. Miraglia Napoli. Dal lunedi-sabato ore 8,30 – 11,00 tel : 081 5665065/73; rivolgersi al prof. Farzati

2) Centro trasf usionale del Policlinico dell’Università Federico II, Via Pasini, Napoli.Tel. 081 7462531 previo appuntamento telefonico

3) Centro trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera A. Cardarelli, Via Cardarelli, Pad. E, piano terra, Napoli. Tel. 081 7472492.
Previo appuntamento telefonico.

4) Servizio di Immunoematologia dell’ Azienda Ospedaliera S. G. Moscati, Viale Italia, Avellino. Tel. 0825 203231
Previo appuntamento telefonico.

5) Servizio di Immunoematologia dell’Ospedale San Luca, Via Cammarota, Vallo della Lucania (SA). Tel. 0974 711248
Previo appuntamento telefonico.
OCCORRE PRESENTARSI A DIGIUNO

Associazione Albarella Padre Marco Passionista ONLUS
Via Pannella vecchia, 25
80076 Lacco Ameno (Na). CF:91008620634
Info Cell. 3292633134

email: associazionealbarella@gmail.com
http://www.associazionealbarella.net/
Associazione Albarella Padre Marco Passionista ONLUS
associazionealbarella.net

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata