• Google+
  • Commenta
16 Maggio 2011

Un Campus Universitario alle Maldive

Grazie all’impegno profuso dai ricercatori milanesi, le Maldive diventano meta ideale per gli studiosi di biologia.

Sabbia bianca soffice come la seta. Paradisi subacquei, cavità sotterranee e grotte sublimi ristorano l’animo di chi le osserva, rendendo vana ogni descrizione. Le Maldive raffigurano la dimensione ideale per chi intende epurarsi dai mali della civiltà. Una landa frastagliata in 26 atolli, nel bel mezzo dell’oceano indiano, eterea simbiosi tra turismo ed ambiente.

Da qualche mese a Magoodhoo ( un’isola dell’atollo di Faafu) è stato inaugurato il primo Centro universitario di ricerca e formazione sorto in virtù dell’accordo ratificato nel 2009 tra l’Università Bicocca di Milano e il Governo delle Maldive.

I ricercatori italiani, animati da un profondo amore per la natura, hanno ideato il polo accademico al fine di incrementare lo studio delle malattie che affliggono i nostri oceani, desiderosi di poter dare vita ad una nuova visione del turismo. Il progetto è stato accolto di buon grado dagli abitanti del luogo, i quali dopo anni di attesa, hanno la possibilità di frequentare corsi universitari senza dover emigrare altrove.

“ Lo sviluppo e la stabilizzazione di relazioni e progetti internazionali di formazione e ricerca- afferma Marcello Fontanesi, Rettore dell’Università Bicocca– sono funzionali alla crescita dei talenti universitari. Questo nuovo Centro dimostra che l’impegno dell’università si concentra su temi d’interesse diffuso, quali la sostenibilità ambientale e il corretto uso delle risorse, temi nevralgici anche per Expo 2015 che sostiene il progetto Maldive “.

Il mini-campus, con una superficie complessiva che rasenta i 2.800 metri quadri ed una struttura edificata prettamente dai muratori locali, comprende laboratori didattici e di ricerca, alloggi per gli studenti, aule, un diving center per gli amanti delle immersioni e un’area destinata alle attività sportive.

Il nuovo centro farà da cartina al tornasole di numerose attività formative e di ricerca, proiettando sull’isola di Magoodhoo, le luci della ribalta scientifica occidentale, i colori di un mondo che ha tanto da offrire, e tanto da imparare.

L’osmosi internazionale giungerà all’acme nel settembre del 2011, quando il campus ospiterà la prima edizione del Master in Scienze Marine per lo Sviluppo Sostenibile aperto in particolare, a studenti italiani e maldiviani e più in generale a tutti gli studenti che intendono carpire nozioni e competenze nel campo dell’ecologia marina tropicale e dello sviluppo sostenibile.

“Alle Maldive- spiega il prof. Paolo Galli, Docente di Ecologia all’Università Bicocca– stiamo portando avanti diversi progetti di ricerca che vanno dalla salvaguardia della biodiversità dell’arcipelago dai rischi naturali e antropici, allo studio della barriera corallina e dei cambiamenti climatici. Gli studenti seguono degli stage inerenti allo studio dell’ecologia marina tropicale. La mattina lavorano sul campo, dopo pranzo ne discutono e nel pomeriggio frequentano le lezioni”.

Grazie all’impegno profuso dal prof. Galli ed al sintomatico sostegno espresso dall’Università Bicocca e da Expo 2015, adesso le Maldive non raffigurano più soltanto un’ambita meta turistica bensì anche un importante luogo di studio dove scandagliare la biologia marina.

“L’obiettivo -conclude Galli– non è solo scoprire le malattie che affliggono le Maldive per poi, un giorno, poterle curare, ma è anche quello di esportare un nuovo format che permetterà di vivere un turismo totalmente diverso”.

Antonio Migliorino

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy