• Google+
  • Commenta
16 Maggio 2011

Università di Catania : Innovazione ad Agraria

Mercoledì 18 maggio, a partire dalle 9.45, nell’aula magna della facoltà di Agraria dell’Università di Catania (via Santa Sofia 100), si svolgerà il convegno “Innovazione e/è agricoltura”.
“L’innovazione – spiegano i promotori del convegno – può essere intesa come un cambiamento in risposta a problemi specifici rivolto a migliorare l’efficienza o l’efficacia dei processi. Ciò vale sempre più per il comparto agricolo che, pur con gli elementi di differenziazione che lo caratterizzano, si trova di fronte alla necessità di un adeguamento della sua configurazione dal punto di vista tecnico ed organizzativo”.
Tale esigenza deriva dalla necessità di corrispondere agli scenari che man mano si vanno delineando legati alla crescente globalizzazione, all’evoluzione delle aspettative dei consumatori, alla salvaguardia delle risorse naturali. Si tratta di un adeguamento che riguarda ora il processo, ora il prodotto, ma che almeno in parte deve riguardare i prodotti tipici e il loro legame con il territorio.
Si tratta di ambiti complessi che saranno affrontati in maniera organica nell’ambito del convegno promosso dalla facoltà di Agraria che – attraverso questa iniziativa – intende accettare la sfida di dimostrare che il processo produttivo agricolo non solo si accompagna al processo di innovazione, ma è esso stesso motore di innovazione.
La giornata di studi, organizzata su iniziativa della facoltà, si aprirà con gli indirizzi di saluto del rettore Antonino Recca, e del preside Agatino Russo e vedrà la partecipazione del prof. Carlo Grignani, ordinario di Agronomia e Coltivazioni erbacee dell’Università di Torino, che interverrà su “L’agronomia e l’innovazione di processo in agricoltura”, dei professori Stefania De Pascale e Giorgio Prosdocimi Gianquinto, rispettivamente ordinari di Floricoltura all’Università Federico II di Napoli e di Orticoltura e Floricoltura dell’Ateneo di Bologna (“Ortofloricoltura in Italia tra tradizione e innovazione”), del prof. Danilo Monarca, ordinario di Meccanica agraria all’Università della Tuscia di Viterbo (“Energia, sicurezza e sistemi di qualità: il ruolo della Meccanica agraria”), della prof.ssa Alessandra Gentile, ordinario di Arboricoltura generale e Coltivazioni arboree dell’Ateneo catanese (“La ricerca in tema di innovazione nella facoltà di Agraria di Catania”) e della dott.ssa Teresa del Giudice, ricercatrice del dipartimento di Economia e Politica agraria dell’Università Federico II di Napoli (“Innovazione e cambiamenti nelle filiere agroalimentari”).

Google+
© Riproduzione Riservata