• Google+
  • Commenta
12 Maggio 2011

Università di Siena : Insegnare la Preistoria

L’insegnamento della preistoria nelle scuole è il tema della giornata di studi che si svolgerà venerdì 13 maggio presso il dipartimento di Archeologia dell’Università di Siena.

Sull’efficacia formativa dell’insegnamento della preistoria vanno sempre più richiamando l’attenzione molti studiosi di formazione anche diversa tra loro. Alcuni dei più autorevoli di questi studiosi interverranno al convegno che si svolgerà a partire dalle ore 9 nella sede del dipartimento, presso la Basilica dei Servi. Ci saranno tra gli altri il filosofo della scienza Mauro Ceruti, già presidente della commissione del Ministero della Pubblica Istruzione per l’elaborazione delle “Indicazioni per il curricolo per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo di istruzione”; Antonio Brusa, direttore della rivista di didattica della storia “Mundus”; la psicologa dell’Università di Padova Anna Emilia Berti, che approfondirà il problema degli ostacoli cognitivi. Seguirà una serie di interventi relativi a concrete esperienze didattiche realizzate in tutta Italia da insegnanti delle scuole, operatori museali e studiosi di didattica della storia. La giornata, intitolata “Insegnare la preistoria. Scuole, (piccoli) musei e territorio” sarà aperta dal prorettore alla didattica dell’Università di Siena Francesco Frati e da Gianni Resti, presidente della Fondazione Musei Senesi. L’incontro è rivolto in particolare a chi opera nei musei e nelle scuole, configurandosi anche come aggiornamento per insegnanti.

L’iniziativa è organizzata dalla Scuola Superiore Santa Chiara e dalla sezione di Preistoria del dipartimento di Archeologia, con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Il programma completo può essere consultato su www.preistoria.unisi.it.

Google+
© Riproduzione Riservata