• Google+
  • Commenta
7 Maggio 2011

Università di Udine : Visiting Professor

Un’intensa settimana di lezioni e seminari dedicati alla progettazione di modelli di business collaborativi chiuderà alla facoltà di Economia dell’università di Udine il programma 2010/2011 di visite di alcuni dei massimi esperti delle più prestigiose business school scandinave. Da lunedì 9 a giovedì 12 maggio Christoph Hieneth, visiting professor della danese Copenhagen Business School, terrà ogni giorno alle 15.30, presso il Dipartimento di Scienze economiche e Statistiche dell’Ateneo di Udine (Dies), in via Tomadini 30/A a Udine, seminari e laboratori, aperti anche a tutti gli interessati, nell’ambito dell’insegnamento in Strategia d’impresa.

Martedì 10 maggio alle 12, presso il Dies, Hieneth terrà un seminario dedicato, in particolare, a “Forecasting the attractiveness of user-generated designs via online data”. Ancora, mercoledì 11 maggio alle 12, sempre presso il Dies, Mattias Nordqvist, visiting professor del Center for Family Enterprise and Ownership della Jönköping International Business School (Svezia), parteciperà alla discussione della tesi di dottorato in Scienze aziendali di Massimo Baù, sviluppata tra Udine e il Centro di ricerca svedese.

Nel corso dei seminari del professor Hieneth, autore di numerose pubblicazioni scientifiche sulle strategie “collaborative” di innovazione, «saranno discusse – anticipa Andrea Moretti, direttore del Dies – idee di business caratterizzate dall’integrazione del contributo degli utilizzatori con le attività di ricerca e sviluppo svolte interamente nelle imprese per realizzare un nuovo prodotto o servizio».

Il programma di internazionalizzazione e in particolare il reclutamento dei visiting professors, reso possibile dal contributo finanziario della Fondazione Crup, «offre l’opportunità – sottolinea Andrea Moretti – di rinsaldare la posizione internazionale della facoltà di Economia e del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell’Ateneo, riaffermando la posizione dell’Università friulana nei circuiti di produzione della conoscenza scientifica e proponendo agli studenti interventi formativi di altissima qualità».

Nei mesi scorsi sono giunti a Udine per attività di didattica e di ricerca Giancarlo Lauto e Börje Boers, provenienti da Jönköping e Copenhagen, Linda Weiss dell’Università di Sydney, Lucia Porcu dell’Università di Granada, Michele Lombardi della Maastricht School of Business and Economics e Irina Rannak dell’Università Ecomen di Tallinn.

Google+
© Riproduzione Riservata