• Google+
  • Commenta
8 giugno 2011

Bersani e Letta a tu per tu con gli studenti

Giovedì 9 giugno è previsto un incontro tra il segretario nazionale del Pd, Pier Luigi Bersani, e gli studenti universitari a Roma, in via Monti della Farnesina 77, durante il convegno “Italia 110. La nuova Italia nasce all’Università”.

Al convegno saranno presenti 110 studenti dell’università, il vicesegretario del Pd Enrico Letta e diversi parlamentari e amministratori del Pd, oltre a numerosi docenti universitari e rappresentanti del mondo dell’impresa, dell’informazione e delle parti sociali.

In un clima sereno e disteso, afferma il responsabile Università e Ricerca del Pd, Marco Meloni, si discuterà di conoscenza e merito, di innovazione e competitività, del mondo dei giovani e del welfare, cercando di trovare soluzioni a problematiche riguardanti lo sviluppo sociale della nazione che appare al giorno d’oggi soffocata da un sistema sempre più inchiodato da corporazioni e conservazione, riflettendo sui metodi da attuare per far divenire l’Italia la terra delle opportunità e dell’equità, in continuo movimento e in rapida crescita.

I 110 studenti universitari sono stati scelti tra gli oltre 400 che si sono proposti via internet per l’incontro. Si tratta di ricercatori e studiosi che dialogheranno tra loro attraverso gruppi di lavoro e che saranno protagonisti di una giornata intensa di dibattiti e di incontri, all’interno di un programma scandito da tre seminari incentrati su conoscenza, regole e welfare, e due lezioni: la prima sui giovani, affidata a Massimo Livi Bacci, demografo e senatore del Pd; la seconda sugli Stati Uniti e la politica estera messa in atto da Obama, lezione, questa, condotta dal giornalista Gianni Riotta.

È previsto anche un dopocena in cui sarà tenuta una ”Conversazione sull’Italia di domani”, con il regista Mario Martone, Miguel Gotor e Lucio Caracciolo.

Un’occasione importante per avvicinare, anche per un solo giorno, la politica alle reali esigenze dei giovani, e per formare una linea diretta di dialogo senza il filtro appannato della tv e della facile propaganda politica. Un piccolo evento per inseguire una grande speranza.

Gabriele di Grazia

Google+
© Riproduzione Riservata