• Google+
  • Commenta
22 giugno 2011

Ersu Catania, proposte per la nomina del nuovo presidente

Il rettore dell’Università di Catania, prof. Antonino Recca, ha scritto questa mattina al commissario ad acta, il viceprefetto Esther Mammano, e all’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale, Mario Centorrino, proponendo una rosa di venti nominativi, tutti docenti dell’Università di Catania, fra i quali andrebbe designato il nuovo presidente dell’Ente regionale per il diritto allo studio di Catania.

I docenti segnalati dal rettore sono i professori: Vincenzo Albanese, ordinario di Neurochirurgia; Ferdinando Branca, associato di Orticoltura e floricoltura; Fernando Cammisuli e Alessandro Cappellani, associati di Chirurgia generale; Sebastiano Caruso, ordinario di Diritto del lavoro; Maurizio Caserta, ordinario di Economia politica; Zaira Dato, ordinario di Composizione architettonica e urbana; Roberto Fallico, ordinario di Igiene generale e applicata; Alessandra Gentile, ordinario di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree; Gaetano Lalomia, ricercatore di Filologia e linguistica romanza; Antonio Licata, ordinario di Chirurgia generale; Michele Maugeri, ordinario di Geotecnica; Giovanni Pennisi, associato di Neurologia; Giacomo Pignataro, ordinario di Scienza delle finanze; Placido Rapisarda, ordinario di Economia ed estimo rurale; Marcella Renis, ordinario di Biochimica clinica e biologia molecolare e clinica; Rosario Sapienza, ordinario di Diritto internazionale; Carmela Schillaci, ordinario di Economia e gestione delle imprese; Salvatore Sciacca, ordinario di Igiene generale e applicata; Giuseppe Vecchio, ordinario di Diritto privato.

“Si tratta di docenti di assoluto valore – ha aggiunto il rettore Recca -, sicuramente idonei a ricoprire la carica di presidente dell’Ersu catanese; rispetto ad essi, peraltro, non v’è motivo di dubitare in ordine alla sussistenza del gradimento anche da parte dell’assessore Centorrino e del presidente Lombardo”.

Google+
© Riproduzione Riservata