• Google+
  • Commenta
11 giugno 2011

L’Università di Sassari sostiene le associazioni universitarie con 60mila euro

Buone notizie per le associazioni studentesche, e più in generale per gli studenti, dell’Università di Sassari. Il Consiglio di amministrazione dell’Ateneo sardo ha deciso di investire su venti progetti organizzati dagli studenti riuniti nelle associazioni.

Queste iniziative, abbracceranno le tematiche e gli ambiti più svariati. Grazie alle idee degli universitari e ai 60mila euro dell’Ateneo, tutti potranno godere di spettacoli musicali, attività sportive e, ovviamente, incontri scientifici e culturali.

Rientrano fra le manifestazioni musicali l’”University Rock”, un contest che coinvolgerà vari gruppi universitari, organizzato dall’Associazione Eureka; l’incontro concerto di musica jazz e blues “Musica sotto le stelle”, ideato dall’Associazione Vetera Lucent e lo spettacolo di musica leggera “La musica e l’uomo”, promossa dall’Associazione Alfa Elica Medicina. Gli studenti potranno anche fronteggiarsi in una gara di karaoke, intitolata “La voce dell’Università 2011” e organizzata dalla Associazione William Congdon.

Interessanti le iniziative di sfondo prettamente culturale promosse dalle associazioni grazie al contributo dell’Università. Si tingono di tricolore i cinque appuntamenti organizzati dall’Associazione Scienze politiche Sassari “Buon compleanno Bel Paese”, che celebreranno il centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia. Si rifletterà invece in merito ai pro e ai contro degli organismi geneticamente modificati, durante i convegni organizzati dall’Associazione Alfa Elica di Medicina e intitolata “Science Days 2011: OGM sì OGM no: questo è il problema?”.

Spazio anche alla spiritualità, grazie all’Associazione Cultivar Nova, che allestirà il convegno “La Giornata del Pane” e all’Associazione Cattolici Popolari che promuove l’incontro con il direttore della sala stampa del Vaticano durante il pontificato di Beato Giovanni Paolo II “A passo nuovo. Dialogo con Joaquìn Navarro Valls”.

Getta uno sguardo all’estero l’Associazione Studenti di Agraria, che promuove la “Exchange week 2011: Uppsala – Madrid – Sassari”. Grazie a questa iniziativa, gli studenti svedesi e spagnoli potranno visitare durante una settimana diverse aziende agricole della Sardegna.

L’Ateneo non ha dimenticato la goliardia universitaria. L’Associazione Goliardica Turritana, organizzerà il “Dicembre Goliardico”, durante il quale verranno allestite la discesa dei carruzzi, la liberatio scholarum e il conclave.

Molti altri progetti animeranno nei prossimi mesi l’Università, dimostrando che, grazie al confronto fra studenti e vertici d’Ateneo, è possibile trasformare quello universitario in uno spazio libero, nella casa degli studenti.

Per maggiori informazioni, consultate il calendario eventi dell’Università di Sassari.


Alessio Testa

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy